Sport

Vastogirardi-Avezzano 1-0. Tabellino e cronaca del match.

Pubblicato: 07-04-2023 - 817
Vastogirardi-Avezzano 1-0. Tabellino e cronaca del match. Sport

Vastogirardi-Avezzano 1-0. Tabellino e cronaca del match.

Pubblicato: 07-04-2023 - 817


Tabellino e cronaca del match

Asd Vastogirardi 1 - 0 Avezzano calcio

30esima giornata campionato Serie D - Girone F, 6 aprile 2023, stadio ‘F. Di Tella’ VASTOGIRARDI Marcatori: Ruggieri (V.) 35pt



Le formazioni 

ASD VASTOGIRARDI­: Petriccione, Canale (Solimeno 1st), Panaro, Gargiulo, Ruggieri, Grandis, Fiori, Iacullo, Jonis (Makni 1st), Calemme, Hernandez (Sergio 40st) A disp. Nappo, Ortu, Ciocca, Pierfederici, Antogiovanni.  All. Tommaso Coletti

AVEZZANO CALCIO: Coco, Labonia (De Almeida 29st), Paris, Cigliano (Sassarini 33st), Negro, Filosa, Cisse (Corrado 17st), Bianciardi (Provenzano 17st), Ribeiro, Pellecchia (Bittaye 40st), Donatangelo.

A disp. Di Girolamo, Hoxha, Scatozza, Marietti.  All. Marco Scorsini



La terna arbitrale Laraspata (Bari), Grimaldi (Bari), Lembo (Valdardo)



Note Gara iniziata alle 15:30 per ritardo dell’Avezzano. 

Amm. Cigliano 12pt, Canale 26pt, Cisse 15’st, Gargiulo 24st, Grandis 32st

Esp. Negro 34st



La cronaca della gara

Occasionissima per gli undici di casa già al 2pt, con Fiori che sulla corsia di destra recupera un pallone e s’infila tra le fila dell’Avezzano ubriacando gli avversari, serve poi Calemme al centro, due tocchi e tiro centrale che non sorprende Coco. Al 12pt Cigliano viene ammonito per trattenuta e la direttrice di gara Laraspata commina punizione dai 30 metri. Ruggieri ne prova una delle sue, la sfera però viene respinta dalla barriera e cade alta a candela: Calemme prova a riscattarsi con una mezza rovesciata al centro che però non trova il piede risolutivo. Vastogirardi sempre avanti in questa fase, con Grandis che serve benissimo i colleghi in area ma per un soffio la difesa avversaria manda in corner. Sugli sviluppi nulla di fatto. Siamo al 17pt quando Khoris recupera un pallone al limite dell’area e serve troppo forte Fiori decentrato e già lanciato, che non ci arriva. Ancora Calemme al 23pt letteralmente uncina di punta un’ottima palla e s’invola d’iniziativa personale, fa tutto splendidamente fino al tiro quando angola troppo in alto. Al 31pt ancora Fiori si lancia contro due avversari e finisce a terra in area. Per la direzione è fallo in attacco e non rigore, sollevando le proteste della platea. Cinque minuti dopo altra punizione per Ruggieri che vede la porta e carica un tiro dei suoi, pericolosissimo: Coco si allunga e respinge in corner, segue una battuta precisissima sul secondo palo dove stavolta il capitano c’è e non si fa sfuggire l’occasione.



Uno a zero per i gialloblù e il Di Tella esplode. Poco dopo ancora un corner pericoloso per il Vastogirardi e ancora un’atterrata in area, ma di nuovo per Laraspata non c'è rigore. Al rientro in campo c’è più gestione e meno pressione, ma comunque l’Avezzano fatica a farsi vedere dalle parti di Petriccione. Sul quarto d’ora sono almeno due le occasioni per il Vastogirardi, di cui una particolarmente ghiotta per Makni che prova a sfruttare la grande giocata di coppia tra Panaro e Canale che sulla sinistra ipnotizzano la difesa avversaria. Punizione pericolosa per l’Avezzano al 21st, che rimbalza sulla barriera e viene recuperata sempre da Makni, che fugge, scambia con Calemme che viene atterrato in contropiede - senza fallo per la direzione- ma ancora Makni recupera e serve Fiori lanciato. Coco però intuisce e devia in corner. Proteste e unità medica in campo per Calemme rimasto a terra. Gli animi si scaldano e Gargiulo si prende un evitabile giallo per proteste. Petriccione alla mezz’ora fa un miracolo salvando la porta dall’unica leggerezza commessa in difesa dal Vastogirardi. Pochissimo dopo Negro falcia Calemme lanciato a rete e si prende un rosso diretto pesantissimo. Quando mancano dieci minuti altra giocata fulminea di Calemme, che serve Fiori in area il quale però s’incarta e perde l’occasione. Ultimi minuti contrassegnati dall’intervento a bordo campo dell’unità medica di stanza oggi al ‘Di Tella’ per un malore occorso a uno spettatore, prontamente soccorso dalla direttrice di gara che - nei pochissimi attimi prima dell’intervento dei sanitari - interrompendo la gara, gli ha praticato per prima il massaggio cardiaco, trovandosi proprio nei pressi del cancello dove l’uomo si era accasciato. A lei e ai soccorritori intervenuti va il nostro ringraziamento per la rapidità, la prontezza, la lucidità e la professionalità dimostrati. Dopo la partenza dell’ambulanza si riprende a giocare l’ultima manciata di minuti rimasta. Il risultato alla fine resta invariato e il Vastogirardi ritrova una preziosa vittoria.





Articoli Correlati