Politica

Molise protagonista a Toronto in occasione del “Taste of Little Italy 2024”.

Pubblicato: 22-06-2024 - 139
Molise protagonista a Toronto in occasione del “Taste of Little Italy 2024”. Politica

Molise protagonista a Toronto in occasione del “Taste of Little Italy 2024”.

Pubblicato: 22-06-2024 - 139


La nota dell'assessore regionale Salvatore Micone

Campobasso, 21 giugno 2024. La Regione Molise ha partecipato, dal 14 al 16 giugno scorsi, all'evento internazionale "Taste of Little Italy 2024 tenutosi a Toronto, organizzato in collaborazione con il Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, all'interno del Programma “Italea” che intende essere un'opportunità unica con l’obiettivo di attrarre gli italiani all'estero e gli italo discendenti che sentono il desiderio di scoprire i luoghi e le tradizioni delle proprie origini, tanto da suscitare in loro la curiosità ed il desiderio di tornare a visitare o conoscere per la prima volta la loro terra d’origine. Partecipazione quella molisana che ha riscosso uno sbalorditivo successo, tantissimi apprezzamenti, registrato numerose visite presso gli stand espositivi e dimostrativi delle tradizioni e della cultura molisana. Particolare soddisfazione quella espressa dall’Assessore regionale alla Cultura, al Turismo e alle Tradizioni Salvatore Micone. “È stato un onore per me poter guidare, su delega del Presidente Roberti – ha dichiarato l’Assessore Micone- la rappresentanza della Regione Molise che ha partecipato a Toronto all'evento "Taste of Little Italy 2024" nell'ambito del progetto ITALEA, coordinato dal Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale in occasione dell'anno del Turismo delle radici. Una singolare e straordinaria iniziativa vissuta, tra il calore e la passione, con cui gli italoamericani e i molisani emigrati in Canada ci hanno abbracciato. Un’esperienza che ci ha arricchito molto e che ci ha permesso di promuovere la nostra regione e valorizzare le Eccellenze del nostro territorio. L’emigrazione molisana vanta pagine di storia, pagine di storie, pagine di passato e di presente che appartengono a noi tutti, che tocca famiglie, tocca vite, tocca memorie e ricordi e che, seppur vissute ed interpretate in maniera diversa, tutte riescono ad accarezzare le corde profonde del cuore di ciascuno di noi. Ognuna di esse è accumunata da partenze colme di smisurata ricchezza ed entusiasmante vivacità, caratterizzate da relazioni lasciate e quelle nuove instaurate nei Paesi di accoglienza.



Abbiamo incontrato i rappresentanti delle Associazioni, alcuni venuti da Montreal, tutti entusiasti di raccontare le proprie storie, i propri vissuti. Tantissime emozioni belle e forti! Come Regione Molise, abbiamo voluto far vivere e condividere con i molisani emigrati e tutti gli italoamericani presenti una parte del nostro straordinario patrimonio identitario fatto di cultura, bellezza, gusto, arte, musica, saperi e lo facciamo attraverso alcune dimostrazioni di singolari peculiarità tradizioni molisane, che vanno dal folklore all’enogastronomia, tanto respirare insieme, a polmoni aperti, il profumo forte, intenso, deciso di Molisanità.



Tre giorni di esperienza appassionante, autentica, emozionante che ha visto l’esibirsi del coinvolgente Gruppo Folk degli Zig-Zaghini, artisti di musica popolare della cultura molisana, dell’Associazione Cuochi Molisani che ha deliziato i palati con piatti tipici della nostra gastronomia, delle sapienti mani degli artigiani della tradizionale arte della lavorazione del grano e delle “traglie” della Festa del Grano di Jelsi. Inoltre, hanno partecipato diversi operatori turistici molisani che hanno promosso un paniere di offerte turistiche e culturali ah hoc alla scoperta della nostra terra.Il Molise è riuscito a catturare ed attrarre l’attenzione dei media, delle tv e delle radio locali, che spesso hanno citato tra i protagonisti dell’evento. Un'esperienza che porterò nel cuore. Viva il Molise, Viva i Molisani!


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati


cookie