Home Cronaca Venafro: intervento provvidenziale dei Carabinieri che salvano una 80enne colta da malore in casa.

Venafro: intervento provvidenziale dei Carabinieri che salvano una 80enne colta da malore in casa.

Venafro: intervento provvidenziale dei Carabinieri che salvano una 80enne colta da malore in casa.
72
0

Lavoro nero e sicurezza denunciato imprenditore presso la Procura della Repubblica di Isernia.

ISERNIA-VENAFRO. Un imprenditore è stato denunciato alla  Procura della Repubblica di Isernia nell’ambito di un’attività finalizzata alla tutela della salute dei lavoratori, alla verifica del rispetto delle norme in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e contro lo sfruttamento del lavoro nero. Reparti territoriali del Comando Provinciale Carabinieri di Isernia e personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro dell’Arma, hanno passato al setaccio varie località della provincia “pentra”. Tra Isernia e comuni limitrofi, sono stati sottoposti ad accertamenti cantieri edili ed attività imprenditoriali, nel corso dei quali è stato accertato che un imprenditore, titolare di un’attività commerciale, si era reso responsabile di violazioni alle norme in materia di infortuni sul lavoro e a quelle sulla regolarità occupazionale, nonché per installazione abusiva di sistemi di videosorveglianza interna. Sette gli operai irregolari identificati presso le attività ispezionate, mentre le sanzioni amministrative contestate si aggirano complessivamente intorno ai quindicimila euro. Dall’inizio dell’anno, con quest’ultima operazione condotta dai Carabinieri in provincia di Isernia, salgono a trentadue le persone finite nei guai per violazioni in materia di tutela del lavoro, a quarantotto il numero dei lavoratori irregolari identificati, a oltre centocinquantamila euro il valore delle sanzioni contestate, ed in alcune circostanze sono stati emessi anche provvedimenti di sospensione delle attività imprenditoriali irregolari.

A Venafro, una 80enne del luogo, già sofferente di problemi di salute, si trovava da sola in casa quando nella serata di ieri è stata colta da malore perdendo conoscenza all’interno della propria abitazione. Il figlio, che aveva più volte provato a contattarla telefonicamente, preso atto che la mamma non rispondeva, temendo il peggio, ha chiamato il numero di emergenza “112”. Sul posto è stata inviata una pattuglia di militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, i quali sono riusciti ad accedere da una finestra dell’appartamento rinvenendo la donna esamine. Immediatamente trasportata presso l’ospedale civile di Isernia, con l’ausilio di personale del 118, l’anziana donna è stata ricoverata poiché riscontrata colpita da un lieve ictus. Davvero provvidenziale in questo caso si è rivelato il tempestivo intervento degli uomini dell’Arma, che hanno evitato un esito ben più grave della vicenda.

(72)

error: