Cronaca

Pasqua e Pasquetta da incubo sulle principali arterie viarie molisane. Code e rallentamenti per i vacanzieri di rientro nella serata di ieri.

Pubblicato: 29-03-2016 - 323
Pasqua e Pasquetta da incubo sulle principali arterie viarie molisane. Code e rallentamenti per i vacanzieri di rientro nella serata di ieri. Cronaca

Pasqua e Pasquetta da incubo sulle principali arterie viarie molisane. Code e rallentamenti per i vacanzieri di rientro nella serata di ieri.

Pubblicato: 29-03-2016 - 323


ISERNIA. Le festività pasquali sono terminate e tutto sta tornando pian piano alla normalità. Va registrato un fine settimana da incubo sulle strade molisane culminato con il maxi rientro di ieri sera dei vacanzieri che hanno scelto il Molise come loro meta primaria. Lunghe code, nella serata di ieri, come accade spesso e da anni, sulla statale 158 “Valle del Volturno” e sulla statale 85 Venafrana in direzione Napoli. Una coda davvero molto lunga causata soprattutto dall’innumerevole mole di autovetture pronte al rientro verso la Campania ed il Lazio soprattutto. Ritardi anche per i mezzi pubblici rimasti imbottigliati nel traffico, soprattutto per gli autobus diretti nella Capitale. Lunedì in albis di sangue , invece, sulla strade del Gargano, dove una famiglia di Termoli è rimasta coinvolta in un incidente gravissimo. Padre e due figli, che viaggiavano su una Punto, sono stati travolti dal rimorchio di un suv, staccatosi all’improvviso. Nell’impatto ha perso la vita la piccola Denise Stoduto. Gravi il padre ed il fratellino, trasportati d’urgenza a San Giovanni Rotondo. Red. Cronaca.




Articoli Correlati


cookie