Tradizioni

Giovanni Di Biase, nominato padre del folklore dalla Federazione Italiana tradizioni popolari.

Pubblicato: 13-03-2024 - 299
Giovanni Di Biase, nominato padre del folklore dalla Federazione Italiana tradizioni popolari. Tradizioni

Giovanni Di Biase, nominato padre del folklore dalla Federazione Italiana tradizioni popolari.

Pubblicato: 13-03-2024 - 299


Giovanni Di Biase nominato padre del Folklore dalla Federazione italiana tradizioni popolari

Nella serata del venerdì 8 marzo a Viggiano in provincia di Potenza, si è svolta la manifestazione annuale per la nomina MADRI E PADRI DEL FOLKLORE, un riconoscimento nazionale di prestigio conferito dalla Federazione Italiana Tradizioni Popolari. Quest'anno, tra i premiati, anche Giovanni Di Biase. Durante la serata di gala, il segretario generale Franco Megna ha espresso le motivazioni dietro questa scelta:Giovanni Di Biase, insieme al padre Michele e alle figlie Federica e Michela, rappresenta tre generazioni che incarnano il presente, il passato e il futuro. La loro storia famigliare è caratterizzata da una profonda passione per la musica folk, che va oltre il suo valore culturale ed artistico per assumere un significato identitario. La famiglia Di Biase incarna una sorta di "geografia" del territorio di Baranello, offrendo una rappresentazione e un'evocazione dell'intera comunità locale.La passione di Giovanni Di Biase per la fisarmonica, ereditata dal padre Michele, riflette un impegno costante nel preservare e raccontare la memoria attraverso la musica folk. Questo legame con le tradizioni locali è evidente anche nel coinvolgimento attivo di Giovanni nel gruppo folklorico "Le Bangale", di cui è stato uno dei fondatori nel 1974.Il riconoscimento conferito a Giovanni Di Biase è motivo di festa non solo per la comunità di Baranello, ma anche per tutti i gruppi folklorici del comitato regionale FITP Molise e gli amanti della tradizione. La passione e l'impegno della famiglia Di Biase nel preservare e promuovere il folklore locale sono stati finalmente premiati con questo meritato titolo.



LA TUA PUBBLICITA' QUI: 




Gallery dell'articolo





Articoli Correlati