Tradizioni

“La Storia di Natale”, in scena a Castel San Vincenzo e Pizzone lo spettacolo natalizio organizzato dall’associazione culturale “AraNova”.

Pubblicato: 25-12-2023 - 455
“La Storia di Natale”, in scena a Castel San Vincenzo e Pizzone lo spettacolo natalizio organizzato dall’associazione culturale “AraNova”. Tradizioni

“La Storia di Natale”, in scena a Castel San Vincenzo e Pizzone lo spettacolo natalizio organizzato dall’associazione culturale “AraNova”.

Pubblicato: 25-12-2023 - 455


Spettacoli in programma a Pizzone e Castel San Vincenzo

Castel San Vincenzo-Pizzone. Torna anche quest’anno lo spettacolo di Natale organizzato dall’associazione culturale AraNova di Castel San Vincenzo. In questa occasione andrà in scena “La Storia di Natale” ed è stata preparata in ogni piccolo dettaglio dal team AraNova insieme con l’associazione Santa Liberata di Pizzone, il gruppo sportivo del Crossfit Gaudium di Pizzone le parrocchie di Castel San Vincenzo e di Pizzone guidate dal Parroco Padre Etienne Kinda e il patrocinio dei due comuni.Due gli appuntamenti in calendario che vedranno impegnati i piccoli attori e le loro famiglie, il 30 dicembre 2023 alle 17:45 presso la chiesa di San Martino di Tour in Castel San Vincenzo e il 5 gennaio 2024 alle 17:45 presso la chiesa di San Nicola in Pizzone.L'iniziativa nasce dal voler organizzare, già da qualche tempo, un appuntamento che fosse un momento di riflessione e di condivisione in cui i nonni, genitori, zii e fratelli potessero partecipare ad una grande festa tutti insieme. Nel tempo, questa idea si è arricchita di tanti contributi ed è diventata ora, un vero e proprio momento di spettacolo in cui ognuno dei partecipanti si impegna per regalare momenti di gioia alle loro comunità. I bambini quest'anno metteranno in scena la nascita di Gesù, i loro nonni, le mamme, gli zii, li accompagneranno intonando i canti del Natale per celebrare il momento di condivisione e coesione con le loro famiglie e con l'intera comunità, una festa di colori, di solidarietà di fratellanza nella magia della festa più bella dell’anno ed un augurio a una pace duratura in un mondo in cui purtroppo, si assiste ancora alla sofferenza indicibile della guerra.



 


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati