Sanità

Rianimazione cardiopolmonare: gli studenti a lezione di manovre salvavita con la Cri di Isernia.

Pubblicato: 20-10-2023 - 220
Rianimazione cardiopolmonare: gli studenti a lezione di manovre salvavita con la Cri di Isernia. Sanità

Rianimazione cardiopolmonare: gli studenti a lezione di manovre salvavita con la Cri di Isernia.

Pubblicato: 20-10-2023 - 220


Il Corso promosso dalla Croce Rossa Italiana

In occasione della giornata internazionale “World Restart a Heart Day” (WRAH), il Comitato di Isernia della Croce Rossa Italiana ha organizzato una significativa iniziativa di sensibilizzazione presso l'Istituto Majorana-Fascitelli, mirata a educare le nuove generazioni sull'importanza della rianimazione cardiopolmonare (CPR). L'evento, svoltosi nella mattinata del 18 ottobre, ha visto la partecipazione attiva di circa settanta studenti delle classi seconde.Con l'obiettivo di fornire conoscenze fondamentali e pratiche per intervenire efficacemente in caso di arresto cardiaco, alcuni Volontari della CRI Isernia hanno illustrato ai giovani presenti le manovre salvavita di base. Un momento centrale dell'iniziativa è stata l'esercitazione pratica, durante la quale gli studenti hanno avuto l'opportunità di eseguire una staffetta di rianimazione cardiopolmonare su un manichino messo a disposizione dal Comitato.



Il presidente del Comitato CRI di Isernia, Fabio Rea, ha sottolineato l'importanza di tali iniziative: “Sette arresti cardiaci su 10 si verificano in presenza di altre persone, tuttavia in meno del 20% dei casi essi prestano soccorso. Per questo motivo, iniziative come queste, soprattutto rivolte alle nuove generazioni, sono di fondamentale importanza”. L'evento ha avuto non solo un impatto educativo, ma ha anche contribuito a rafforzare il legame tra la comunità scolastica e la Croce Rossa Italiana, confermando l'importanza del ruolo sociale e formativo svolto dalla CRI nella comunità isernina.



Il Comitato di Isernia della CRI esprime un sentito ringraziamento all'Istituto Majorana-Fascitelli per la collaborazione e l'entusiasmo mostrato, augurandosi che questa iniziativa possa rappresentare un punto di partenza per ulteriori collaborazioni future. 


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati