Sanità

Psicoterapia a portata di tutte: 10 preziosi consigli dalla startup Serenis

Pubblicato: 17-05-2023 - 421
Psicoterapia a portata di tutte: 10 preziosi consigli dalla startup Serenis Sanità

Psicoterapia a portata di tutte: 10 preziosi consigli dalla startup Serenis

Pubblicato: 17-05-2023 - 421


10 Consigli da seguire

In Italia, avviare un percorso di psicoterapia può sembrare un'impresa complicata, ma non impossibile. Sappiamo quanto sia difficile ottenere risorse a livello nazionale, con la scarsità di personale e i tagli degli investimenti che hanno ridotto l'accesso a un servizio sempre più richiesto dagli italiani di qualsiasi età e genere. La domanda di supporto psicologico è in costante crescita, soprattutto tra le nuove generazioni, ma spesso il fattore economico rappresenta un ostacolo significativo.



Nonostante gli sforzi del Bonus Psicologo nel 2022, i risultati sono stati deludenti: solo il 10% delle richieste sono state accettate su un totale di circa 400.000. Ma non perdiamo la speranza! L'attenzione che l'opinione pubblica sta dedicando al tema della salute mentale è in costante aumento, un segnale che l'Italia sta compiendo progressi nel superare gli stereotipi che circondano la psicoterapia. Silvia Wang, co-founder di Serenis, ha commentato il bonus psicologico e il tema del benessere mentale in Italia: "È un’iniziativa benintenzionata, ma a nostro giudizio rivela alcuni problemi culturali. Il primo: lo Stato pensa di risolvere il problema della salute mentale dando un bonus, come se la salute mentale fosse accessoria. In realtà, la salute mentale dovrebbe avere la stessa dignità di ogni altra questione sanitaria, quindi essere offerta gratuitamente in forma pubblica. Il secondo: la mancanza di consapevolezza. L’iniziativa, per com’è stata pensata, presenta molte note stonate: un meccanismo farraginoso, risorse ripartite per popolazione invece che per bisogno e tempi lunghissimi. Persino il nome è improprio: il bonus psicologo non può essere usato da uno psicologo, inoltre psicologo e psicoterapeuta non sono sinonimi. Anche per noi che ci lavoriamo dentro non è facile orientarsi tra la terminologia, i confini tra le professioni e le aree di intervento. Il problema è sempre lo stesso: manca la cultura”.



Terapia online: consigli per iniziare il proprio percorso



Se desideri iniziare un percorso di psicoterapia, ci sono alcune cose che puoi fare per rendere tutto più accessibile e confortevole. Ecco 10 preziosi consigli pensati appositamente per te, ispirati alla guida di Serenis. Con un po' di impegno e supporto, potrai affrontare questa sfida con fiducia e determinazione.




  1. Trova uno spazio tranquillo e intimo: crea un ambiente accogliente dove poterti aprire liberamente al tuo terapeuta, senza distrazioni.

  2. Manifesta la tua volontà di cambiare: la collaborazione con il tuo terapeuta è fondamentale per raggiungere i tuoi obiettivi e costruire un percorso di successo.

  3. Scegli una postura comoda: assicurati di trovare una posizione che ti permetta di rilassarti e concentrarti sul dialogo, anche durante le sessioni online.

  4. Elimina le distrazioni: crea un ambiente privo di interruzioni, sia fisiche che digitali, per poterti concentrare appieno sulle tue emozioni e pensieri.

  5. Sii autentica e spontanea: non temere di esprimere liberamente ciò che provi, senza giudizio né paura di sbagliare. Solo così potrai compiere passi concreti verso il tuo benessere.

  6. Non avere fretta: concediti tutto il tempo di cui hai bisogno. Non c'è una formula magica per la psicoterapia, ma il processo stesso è prezioso e merita la tua pazienza.

  7. Parla apertamente se non ti senti a tuo agio con il tuo terapeuta: la fiducia è fondamentale in un percorso terapeutico, e discutere dei tuoi dubbi può aiutarti a trovare una soluzione che ti soddisfi.

  8. Costruisci una relazione di fiducia nel tempo: solo attraverso il dialogo e la sincerità potrai creare un rapporto solido e costruttivo con il tuo terapeuta.



Se non puoi permetterti una terapia a lungo termine, Serenis offre alcune opzioni di sostegno gratuite per te:




  1. Se hai bisogno di un supporto immediato, puoi contattare due linee telefoniche di supporto psicologico attive 24/7 come Progetto Itaca (800 274 274) e Croce Rossa (1520). Per i minorenni: rete nazionale dei consultori (non solo per le donne) e Telefono Azzurro (dai 13 ai 18 anni, via chat o al numero 19696).

  2. Inoltre, per le donne, è disponibile anche MamaChat, un canale gratuito e anonimo per trovare sostegno.



La salute mentale è un aspetto fondamentale della tua vita e merita di essere presa sul serio. Non lasciare che le difficoltà di accesso ti scoraggino. Ricorda, sei degna di cura e supporto, e la tua salute mentale è una risorsa preziosa.


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati


cookie