Home Politica Roma: “Il Governo litiga ed il Mezzogiorno affonda”. La nota di Annaelsa Tartaglione

Roma: “Il Governo litiga ed il Mezzogiorno affonda”. La nota di Annaelsa Tartaglione

Roma: “Il Governo litiga ed il Mezzogiorno affonda”. La nota di Annaelsa Tartaglione
11
0

(DIRE) Roma, 18 nov. – “È un Paese completamente spaccato quello
che emerge dallo studio condotto da Italia Oggi e
dall’Universita’ La Sapienza sulla qualita’ della vita nelle
nostre province: al primo posto Trento, ultima Agrigento. Divise da un abisso culturale. Nella  parte bassa della classifica il
Molise con Campobasso 71esima e Isernia 84esima, insieme a
praticamente tutto il Centro – Sud. Si vive molto meglio nel
ricco Nord, subito dopo la capolista figurano infatti citta’ come
Pordenone, Sondrio, Udine, Treviso, Cuneo. E cio’ basta a
smontare clamorosamente il mito della decrescita felice:
l’indagine conferma che sviluppo economico e qualita’ dei servizi
– trasporto, sanita’, istruzione e attivita’ culturali e
ricreative – vanno invece di pari passo e dove manca il primo si
registra un livello ben piu’ ridotto di benessere (le province
del Sud non superano la 69esima posizione!). La verita’ e’ che
esiste oggi un’Italia di Serie A e un’altra di Serie B: nel
governo si litiga sullo Ius Soli e sulle nuove tasse, si porta
avanti una politica di estrema sinistra chiaramente fallimentare,
quando invece serve l’opposto: ridurre pressione fiscale e
burocrazia e attuare con urgenza interventi a favore di crescita,
occupazione e imprese per rilanciare davvero il Mezzogiorno ormai
prossimo a livelli di poverta’ allarmanti”.

Cosi’ in una nota
Annaelsa TARTAGLIONE, deputata di Forza Italia.

(11)

error: