Home Territorio La Provincia di Isernia favorevole all’attivazione di un nuovo indirizzo presso l’istituto Omicomprensivo “A. Giordano” di Venafro.

La Provincia di Isernia favorevole all’attivazione di un nuovo indirizzo presso l’istituto Omicomprensivo “A. Giordano” di Venafro.

La Provincia di Isernia favorevole all’attivazione di un nuovo indirizzo presso l’istituto Omicomprensivo “A. Giordano” di Venafro.
49
0

La Provincia di Isernia favorevole all’attivazione di un nuovo indirizzo presso l’istituto Omicomprensivo “A. Giordano” di Venafro.

 RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA PROVINCIA DI ISERNIA.

La Provincia di Isernia ha accolto favorevolmente la richiesta di attivazione dell’Istituto Omnicomprensivo “A. Giordano” di Venafro di un nuovo indirizzo  “Enogastronomia e ospitalità alberghiera”. La dirigente scolastica prof.ssa Carmela Concilio ha inviato la delibera d’istituto alla Regione Molise e alla Provincia di Isernia per gli adempimenti di competenza. Nella richiesta, accolta con soddisfazione dal presidente della Provincia di Isernia Alfredo Ricci, la dirigente scolastica ha evidenziato alcuni aspetti importanti consentire all’istituto Omnicomprensivo “A. Giordano” di Venafro l’ampliamento del bacino di utenza non solo in termini numerici ma anche in relazione alle zone di provenienza (bacino del cassinate e dell’alto casertano).

Infatti il nuovo indirizzo non è presente nell’offerta formativa degli istituti scolastici limitrofi e il trend di iscrizioni all’indirizzo “Enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera” risulta in ascesa. Da tener presente, inoltre, l’inadeguatezza delle reti di trasporto che non permette di raggiungere facilmente le sedi degli istituti della stessa tipologia presenti sul territorio.

“Un nuovo indirizzo – ha affermato il presidente Ricci – che non comporterà oneri aggiuntivi, poiché l’Istituto possiede aule e spazi sufficienti per un eventuale aumento della popolazione scolastica che sicuramente porterà all’implementazione di una filiera altamente professionalizzante e in grado di incentivare la possibilità di indirizzare gli studenti verso un inserimento nel mercato del lavoro. Migliorare l’offerta formativa del ‘Giordano’ diversificandola ulteriormente consente di dare risposte agli alunni e al territorio. Per questo ho ritenuto di formalizzare la condivisione della proposta del ‘Giordano’ con apposita delibera che sarà sottoposta alla conferenza provinciale dei Sindaci quando sarà formalmente attivato l’iter del nuovo dimensionamento scolastico”.

(49)

error: