Home Sport Isernia: la squadra fuori dai cancelli. Il presidente Giannini: “Canoni pagati, il pregresso non è di nostra competenza”.

Isernia: la squadra fuori dai cancelli. Il presidente Giannini: “Canoni pagati, il pregresso non è di nostra competenza”.

Isernia: la squadra fuori dai cancelli. Il presidente Giannini: “Canoni pagati, il pregresso non è di nostra competenza”.
124
0

ISERNIA. Amara sorpresa questo pomeriggio all’esterno dell’impianto Lancellotta. I calciatori e lo staff tecnico dell’Isernia Calcio, pronti a ripartire con gli allenamenti settimanali, dopo l’ultima gara del fine settimana nel campionato di Eccellenza, si sono ritrovati i cancelli chiusi a doppia mandata. Sul posto oltre ai componenti della formazione pentra anche il presidente Enzo Giannini, che ha invitato gli organi di stampa ad accorrere sul posto per verificate e testimoniare quanto è accaduto.

Il problema di fondo, secondo quanto riferito dal presidente Giannini telefonicamente alla nostra redazione, sarebbero i canoni arretrati per l’utilizzo dell’impianto Lancellotta, spettanti però secondo l’attuale presidente della società sportiva pentra alle pregresse e diverse gestioni societarie. L’attuale direzione dell’Isernia Calcio, come riferito dal presidente, ha regolarmente saldato al comune il canone di settembre e su quello di ottobre stava trovando una soluzione, visto che vi è stata improvvisa anche la richiesta del pregresso.

All’esterno dell’impianto Lancellotta, per ora, nemmeno l’ombra di un amministratore comunale, come riferitoci sempre dal presidente dell’Isernia Calcio al telefono. La situazione delicata, per ora, sarebbe stata mediata dall’intervento del presidente regionale della Figc Molise, che avrebbe fatto convocare per domani pomeriggio alle ore 16 presso il comune di Isernia, un tavolo tecnico tra le parti per trovare una immediata soluzione dopo lo spiacevole episodio odierno.

Guarda il video:

(124)

error: