Home Sociale Gli alunni dell’Andrea d’Isernia nel centro storico per conoscere i segreti della città.

Gli alunni dell’Andrea d’Isernia nel centro storico per conoscere i segreti della città.

Gli alunni dell’Andrea d’Isernia nel centro storico per conoscere i segreti della città.
22
0

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA COMUNE DI ISERNIA

Ieri, domenica 20 ottobre, nell’ambito del progetto “Potenziamento dell’educazione al Patrimonio Culturale Artistico e Paesaggistico”, ventisei alunni delle terze della scuola secondaria di primo grado ‘Andrea d’Isernia’, hanno trascorso una piacevole mattinata per le vie del centro storico, rappresentando e visitando i palazzi di interesse storico-culturale della città.

Gli alunni – accompagnati dalle insegnanti referenti del progetto, Lucia Ziroli, Alessia Palumbo, Emma Sassi, e dai tutor Deborah Petrecca, Domenico Del Russo e Luisa Minotti – hanno descritto le caratteristiche artistiche, architettoniche e le decorazioni parietali dei palazzi più antichi, da quello Jadopi a quello Cimorelli-Belfiore, da quello Marinelli-Perpetua a quello Mancini-Belfiore, nonché i palazzi Cimorelli, Pecori-Veneziale, Milano, Pansini-Clemente e D’Avalos-Laurelli. L’esposizione poi è stata più circostanziata quando i ragazzi hanno potuto visitare gli interni del palazzo De Lellis-Petrecca, grazie alla gentile disponibilità dei proprietari, e di palazzo san Francesco, sede del Comune di Isernia, dove l’assessore all’istruzione Sonia De Toma ha ringraziato gli alunni e i docenti per il vivo interesse mostrato per la storia di Isernia e per le testimonianze storiche-antropologiche da loro descritte, vera memoria della comunità isernina. L’assessore ha inoltre precisato che Il vissuto della città e la testimonianza della vita quotidiana che ci ha preceduto, devono rimanere sempre vivi.

La conclusione del progetto, anche ai fini della completa formazione interdisciplinare e della divulgazione del patrimonio, prevede la creazione di calendari, cartoline, segnalibri, ebook e prodotti in power point.

(22)

error: