Home Tradizioni Villa Scontrone, venerdì 23 agosto torna “Villa in Fermento”.

Villa Scontrone, venerdì 23 agosto torna “Villa in Fermento”.

Villa Scontrone, venerdì 23 agosto torna “Villa in Fermento”.
75
0

Birre artigianali, street food locale, mercatini, tre concerti e arte di strada. Si parte alle 18

VILLA SCONTRONE – Torna venerdì 23 agosto a Villa Scontrone l’atteso appuntamento con Villa in Fermento, il festival delle birre artigianali, street food locale e musica dal vivo organizzato dall’associazione ConGiovani con il patrocinio del Comune di Scontrone. Giunto alla sua quarta edizione, l’evento – di grande richiamo in tutto l’Alto Sangro e l’Alto Molise – si preannuncia ricco di novità e dal divertimento assicurato.

Quest’anno la manifestazione si aprirà alle ore 18:00 con lo spettacolo di burattini Le avventure dei Minions, a cura della compagnia “Il Magico Mondo dei Burattini”.
Alle ore 19:00 l’apertura dei birrifici Donkey Beer di Atri (Teramo) e La Monna di Pizzoli (L’Aquila), gestiti direttamente dai mastri birrai Alfonso Carullo e Lorenzo Berardi che hanno preparato una tap list di tredici birre artigianali, compresa una “gluten free”. A fare da cornice, un colorato allestimento e gli espositori di artigianato locale e prodotti tipici

Alle ore 20:00 l’apertura degli stand gastronomici lungo il corso, con piatti tipici della tradizione, gli immancabili arrosticini, l’angolo del fritto, quello vegetariano e quello del dolce. Il momento culinario, sempre apprezzatissimo per la qualità della materia prima e la gestione ordinata, sarà accompagnato dalle note di Acustic Julia, con Pietro Mascio alla chitarra e alla voce e Luca Iannone al basso, che proporranno un repertorio cantautoriale italiano. Novità di quest’anno, ad intrattenere gli ospiti durante la cena ci saranno anche spettacoli itineranti di arte di strada.

Alle 22:00 ecco il concerto “centrale” in piazza Dante, con lo spettacolo “The Reggae Circus di Adriano Bono”, ex voce dei Radici nel Cemento. L’esibizione, unica nel suo genere, è un felice connubio tra musica reggae e arte circense, ma anche ska, dub, rocksteady, calypso e molto altro.
Non è ancora tutto, perché subito dopo sarà la volta del caratteristico “street concert”, con la straordinaria esuberanza della Duca’s Band che farà ballare la piazza fino a tarda notte. Il gruppo abruzzese, già protagonista a Villa Scontrone lo scorso anno, spazia dal rock al blues, dal revival alla dance anni ‘70 e ‘80, sia italiana che straniera.

«Siamo orgogliosi – spiegano gli organizzatori della ConGiovanidi aver costruito in pochissimi anni un evento in grado di attrarre turisti e visitatori provenienti da tutto l’Alto Sangro e anche dal vicino Molise. Negli anni la nostra idea di evento “trasversale” per gusti ed età si è dimostrata vincente, così per questa quarta edizione abbiamo introdotto accanto al consolidato format di birre artigianali, street food e musica anche l’arte di strada, con spettacoli tra il tardo pomeriggio e la prima serata pensati non soltanto per i giovani, ma anche per i bambini e per le famiglie».

 

(75)

error: