Home Economia Il CIS fa sorridere i comuni della Valle

Il CIS fa sorridere i comuni della Valle

Il CIS fa sorridere i comuni della Valle
138
0

Dal Contratto istituzionale di sviluppo sono piovute numerose idee progettuali e soprattutto tante iniziative che da tempo attendevano la loro possibile realizzazione. Il Governo Conte ha diffuso l’elenco ufficiale dei progetti ammessi a finanziamento e l’ammontare delle somme concesse ad ogni comune. Tante le opportunità concrete anche per diversi enti locali della Valle del Volturno. A Castel San Vincenzo l’amministrazione comunale guidata da Marisa Margiotta, potrà godere di un finanziamento pari a 400 mila euro per il completamento e la fruizione finalmente effettiva del Museo Archeologico dove dovranno essere riportati i reperti del posto custoditi attualmente al Castello Pandone di Venafro.

Cerro al Volturno, invece, fa l’emplein. Il sindaco Remo Di Ianni e la sua giovane amministrazione ottengono quasi tre milioni di euro dal Governo Conte. Due finanziamenti per avviare due progetti di rilancio turistico. Il primo, di circa due milioni e mezzo di euro riguardante il recupero e la valorizzazione del centro storico. Ed il secondo, di 400mila euro, per la salvaguardia dell’antico palazzo Cifelli.

Infine, a Fornelli, il sindaco Giovanni Tedeschi e la sua amministrazione comunale dal Cis potranno beneficiare di un finanziamento di 625mila euro per il recupero e la realizzazione di una importante porzione di rete idrica e fognaria. Il Contratto di Sviluppo viene incontro anche a diverse municipalità della Valle del Volturno.

(138)

error: