Home Politica Aida Romagnuolo: Casette di San Giuliano di Puglia. Si a una residenza per anziani, no a un centro per immigrati.

Aida Romagnuolo: Casette di San Giuliano di Puglia. Si a una residenza per anziani, no a un centro per immigrati.

Aida Romagnuolo: Casette di San Giuliano di Puglia. Si a una residenza per anziani, no a un centro per immigrati.
29
0

RICEVIAMO E PUBBBLICHIAMO DA AIDA ROMAGNUOLO PRIMA IL MOLISE

È stata finanziata con 5 milioni di euro dal Contratto Istituzionale di Sviluppo del Molise, la ristrutturazione del villaggio di San Giuliano di Puglia, per intenderci le fantomatiche casette in legno e questo, secondo i richiedenti e chi lo ha approvato, perché rientrerebbe in un progetto complessivo di sviluppo di quell’area.

A dire la verità, non ho capito che sviluppo possa produrre quel “lager” in una delle zone più abbandonate e depresse del Molise, tipiche da terzo mondo, anzi, personalmente nutro molte perplessità su questo finanziamento e sulla sua reale utilità. Allora mi chiedo come cittadina, come consigliere regionale e come strenuo difensore del nostro territorio, a che scopo tutto ciò? Mica per caso vogliono confezionarci un bel pacco e portarci un migliaio di immigrati? Spero di no, ma conoscendo certe avidità politiche tipiche di alcuni molisani della zona, nulla é da escludere.

Pertanto, anticipo che presenterò in Consiglio Regionale subito una mia interrogazione al Presidente Toma per avere ragione delle mie perplessità. E tutto questo, prima di preparare le barricate e difendere con i cittadini una becera politica che porterebbe quel territorio all’isolamento totale. Se si tratta di creare una residenza per anziani o un ostello va bene, ma se si tratta di un centro Hub allora sarà battaglia, sarà ribellione civile.

Sarà mia premura inoltre, promuovere a Santa Croce di Magliano e con tutta quella rinnovata e dinamica amministrazione comunale con in testa il sindaco Alberto Florio (nella foto) e con il bravissimo consigliere comunale Giovanni Gianfelice tra i promotori del No Hub, un incontro dove verranno invitati alla mobilitazione tutti i sindaci, gli amministratori e i cittadini del comprensorio, al fine di gettare le basi e impedire uno scempio e il probabile suicidio di quel territorio.

 

(29)

error: