Home Sociale Autoemoteca in piazza a Carpinone, donatori in massa per salvare vite.

Autoemoteca in piazza a Carpinone, donatori in massa per salvare vite.

Autoemoteca in piazza a Carpinone, donatori in massa per salvare vite.
38
0

Un successo che evidenzia la voglia delle persone di spendersi in favore del prossimo, di contribuire a salvare delle vite anche solo con un piccolo gesto.

E a Carpinone la risposta dei donatori di sangue, ma anche di cittadini che per la prima volta si approcciavano al ‘mondo’ della donazione, è stata davvero notevole.

L’Avis regionale, col presidente Gian Franco Massaro in testa, ha messo a disposizione del gruppo comunale ‘Domenico Tamasi’, l’autoemoteca, l’unità mobile di raccolta sangue inaugurata il 14 marzo scorso e che da allora si sta muovendo in giro per il Molise con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione alla causa.

L’esperienza vissuta ieri, domenica 9 giugno, in piazza Concezione a Carpinone rappresenta il raggiungimento di questo obiettivo. Sono ben 25 i donatori che hanno risposto all’appello dell’associazione; inoltre due aspiranti donatori si sono sottoposti ai prelievi per diventare donatori effettivi.

Numeri che sono andati oltre le aspettative del gruppo comunale Avis e che hanno riempito di soddisfazione il presidente Massaro e la presidentessa Dina Di Fatta la quale, dopo aver donato, ha inteso ringraziare tutti coloro che hanno partecipato.

«Sono emozionata e felice per la riuscita della raccolta di sangue – ha dichiarato -. I nostri donatori da tempo aspettavano questo servizio perché per loro riuscire a donare in paese, senza spostarsi, era ed è importante e prezioso. Sicuramente questo è uno dei motivi dell’ottimo risultato che abbiamo ottenuto. Sono certa che ci saranno anche oltre occasioni per continuare ad ampliare il nostro gruppo di donatori».

Nella foto allegata il presidente regionale Avis Gian Franco Massaro, il conducente dell’unità mobile Domenico Passarelli, la dottoressa Mirella Perluzzo, la vice presidentessa dell’Avis comunale di Carpinone Rosalba Petta e la presidentessa Dina Di Fatta.

(38)

error: