Home Politica Amministrative ed Europee 2019: al via il tour in Molise dei Popolari per l’Italia.

Amministrative ed Europee 2019: al via il tour in Molise dei Popolari per l’Italia.

Amministrative ed Europee 2019: al via il tour in Molise dei Popolari per l’Italia.
46
0

Il tour dei Popolari per l’Italia arriva in Molise e, considerando il peso specifico della formazione centrista in regione, sarà sicuramente uno degli eventi più attesi della campagna elettorale molisana che porterà non solo al rinnovo del Parlamento Europeo, ma anche alla scelta del sindaco di Campobasso e Termoli, i due principali centri del Molise.

Uniniziativa prevista domenica 19 maggio 2019, a sette giorni dal voto, che vuole coprire tutto il territorio regionale, prevedendo appuntamenti a Termoli, Isernia e Campobasso, e che vede lo staff di Vincenzo Niro, vice-presidente nazionale e segretario regionale dei Popolari per lItalia, al lavoro da alcuni giorni per assicurare ai sostenitori e ai candidati un evento capace di lanciare la volata per gli ultimi giorni di campagna elettorale.
La giornata di domenica inizierà alle ore 11 a Termoli, al Cinema SantAntonio, dove saranno presentati i candidati delle liste Popolari per lItalia e Diritti&Libertà, altra lista riconducibile al vice-presidente nazionale Vincenzo Niro, che sostengono la candidatura di Francesco Roberti, candidato sindaco della coalizione di centrodestra.
Nella cittadina adriatica, oltre al segretario regionale dei Popolari per l’Italia, Vincenzo Niro, e al candidato sindaco Francesco Roberti, saranno presenti il Presidente della Regione Molise, Donato Toma, ed il Sen. Mario Mauro, Presidente nazionale dei ‘Popolari per lItalia’, che presenterà la propria candidatura al Parlamento Europeo nella circoscrizione meridionale, istituzione nella quale lex Ministro della Difesa ha già ricoperto lincarico di vice-presidente vicario, dal 2004 al 2014.
Alle 16 appuntamento invece ad Isernia, allHotel Europa, dove il presidente Mario Mauro, insieme a Vincenzo Niro, illustrerà ai presenti la sua proposta per l’Europa del presente e del futuro, argomento che riguarda da vicino il Molise.
Alle ore 18,30 levento di chiusura di Campobasso, al Centrum Palace, dove ci si aspetta il pubblico delle grandi occasioni, anche per le attese che si hanno nei confronti della lista di Vincenzo Niro.
Saranno presentati i 32 candidati alla carica di consigliere comunale della lista “Popolari per lItalia”, che supporta Maria Domenica DAlessandro, candidata unitaria del centrodestra, nella corsa a Palazzo San Giorgio. Evento di chiusura che oltre alla presenza di Vincenzo Niro, nelle vesti di padrone di casa, e della candidata sindaco della città di Campobasso, Maria Domenica DAlessandro, potrà contare sulla partecipazione del Presidente nazionale dei Popolari, Mario Mauro, e del Presidente della Regione Molise, Donato Toma.
Una lunga e intensa giornata, che sarà scandita dallentusiasmo degli 80 candidati alle Comunali di Termoli e Campobasso e dai tanti elettori, che già alle Regionali del 2018 hanno premiato i ‘Popolari per lItalia’ con oltre il 7% dei voti e due consiglieri regionali eletti.
Risultato più che confermato alle elezioni Provinciali di Campobasso e Isernia, oltreché dalla qualità delle liste in campo alle prossime Amministrative. Aspetti che fanno sì che un partito nazionale, come i Popolari per lItalia”, sia fortemente radicato in Molise e coltivi lambizione di diventare il vero portatore dei bisogni e delle istanze locali nei palazzi romani, grazie al sostegno del territorio e alla qualità degli esponenti.

Sarà una giornata intensa durante la quale sarà presentata la nostra proposta per le elezioni Amministrative ed Europee il commento di Vincenzo Niro, vice-presidente nazionale e segretario regionale del partito Copriremo nella giornata tutta la regione, a testimonianza che i ‘Popolari per lItalia’ sono una realtà consolidata su tutto il territorio molisano e che la nostra azione politica ed amministrativa, costante ed efficace, viene premiata in modo crescente dai cittadini, a cui vai il nostro ringraziamento per il sostegno dimostrato.

(46)

error: