Home Territorio Eventi : l’Artista Helena Manzan premiata con la medaglia d’oro alla BELA-Bienal Europeia e Latina Americana de Arte Contemporanea di Rio Di Janeiro.

Eventi : l’Artista Helena Manzan premiata con la medaglia d’oro alla BELA-Bienal Europeia e Latina Americana de Arte Contemporanea di Rio Di Janeiro.

Eventi : l’Artista Helena Manzan premiata con la medaglia d’oro alla BELA-Bienal Europeia e Latina Americana de Arte Contemporanea di Rio Di Janeiro.
206
0

Di Michele Visco

CASTEL SAN VINCENZO. Dopo diversi anni è tornata ad esporre nel suo amato Brasile la poliedrica artista Helena Manzan, che da anni vive e produce la sua arte a Castel San Vincenzo nel suo castello e laboratorio delle meraviglie. Ad Helena non fanno paura nè tele, nè installazioni e nemmeno le sculture e si diletta davvero con tutti i tipi di materiale. Utilizza come esempio primario quello naturalistico e soprattutto prende ispirazione dalle amate Mainarde, che ogni mattina guarda e fotografa da anni, anche negli orari più impensati. 

Per lei nelle ultime settimane è giunto un grandissimo riconoscimento. E’ stata premiata con la medaglia d’oro in occasione della BELA – Biennale d’Arte Contemporanea Europea-Latino Americana di Rio De Janeiro.

Il titolo dell’opera premiata è “Amazonia” ed è stata realizzata con una “ecdise” di serpenti. Quest’opera secondo Helena Manzan dovrà trasmettere a tutti un messaggio di conservazione e sostenibilità ambientale dando vita a ciò che biologicamente è senza vita.

“Helena Manzan è una delle poche artiste  capaci di estrarre lo spirito segreto del pianeta e farlo vivere nelle sue opere. L’istinto curato e la disposizione contemplativa operano come richiamo d’amore per ogni divinita ‘ guardiana degli  archetipi (rivelatori) di un’ arte sublime  che oltrepassa percezioni e razionalità comuni e si  configura solitaria nello spirito adatto a riceverlo attraverso l’opera dell’artista. Un mantra segreto, una preghiera per salvare il mondo” 

.Questa la critica di Antonio Picariello che ha accompagnato la partecipazione della Manzan alla biennale in Brasile.

Con vari Biennali alle quali ha partecipato in tutto il Mondo, ma soprattutto in Europa, Novosibirsk, con il grande successo a Venezia nel 2011, la Manzan ha ricevuto l’invito del gallerista Edson Cardoso, proprietario di Ava Galleria in Finlandia ed ha presto parte all’evento brasiliano. Proprio lei brasiliana puro sangue mancava spore nella sua terra da oltre 20 anni da quando si è trasferita in Italia e in Molise, più precisamente a Castel San Vincenzo.

<Il contatto con gli artisti della mia terra – spiega Helena Manzan alla nostra redazione – è stato un punto decisivo di crescita personale, con una esperienza meravigliosa. Mi sono divertita tantissimo e penso proprio che il compito dell’artista sia quello di passare e lanciare un messaggio positivo a tutto il mondo con la propria arte al di la delle culture e del mercato”.

A BELA Bienal 2019 è alla sua quarta edizione in assoluto , iniziata in Portogalo a Oporto City nel 2012. Poiché il progetto ha luogo una versione in Europa e un’altra in America Latina, la sua seconda edizione è stata nel Museo Nazionale di Storia di Rio de Janeiro e il suo terzo si è tenuto nella città di Helsinki, in Finlandia. La Mostra è presente a Rio De Janeiro in alcuni importanti palazzi storici come Casa França Brasil e nel Centro Cultural Dos Correios. La promozione di questo dialogo interculturale, che mostra al grande pubblico ciò che gli artisti di diverse culture sviluppano nell’arte è avvenuta grazie alla promozione istituzionale dell’Ava Galleria che ha sede in Finlandia ad Helsinki, ma anche in città come Parigi, Londra, Berlino, Rio De Janeiro e Osaka, il tutto a cura del produttore Edson Cardoso.

 

 

(206)

error: