Home Cronaca Isernia: L’intervento dei Carabinieri riporta alla calma le intemperanze di un pregiudicato in preda ai fumi dell’alcool.

Isernia: L’intervento dei Carabinieri riporta alla calma le intemperanze di un pregiudicato in preda ai fumi dell’alcool.

Isernia: L’intervento dei Carabinieri riporta alla calma le intemperanze di un pregiudicato in preda ai fumi dell’alcool.
104
0

Intorno a mezzanotte della scorsa serata la situazione è tornata alla normalità all’interno di un bar dove, poco prima, un pregiudicato, in preda agli effetti per l’assunzione di alcool, era andato in escandescenza contro i proprietari dell’esercizio commerciale i quali, per timore di conseguenze, si erano barricati all’interno di una stanza del locale stesso in attesa dei Carabinieri.

Giunti sul posto i militari dell’Arma hanno subito identificato il soggetto ripristinando la calma all’interno del bar spegnendo le intemperanze del pregiudicato e deferendolo all’A.G. per i reati di violenza privata e minaccia.

 Isernia: Due minori denunciati all’A.G. e segnalati alla Prefettura per spaccio di droga ed uso personale della sostanza tossica.

Nel corso dei normali servizi di prevenzione e contrasto allo spaccio di droga, i militari della Compagnia di Isernia deferivano alla Magistratura, segnalandoli anche alla Prefettura, due minori per detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e detenzione di sostanza stupefacente per uso personale. Nel corso dell’attività di polizia giudiziaria, a seguito anche di perquisizione domiciliare, venivano sequestrati oltre 60 gr. di hashish e la somma in danaro contante di circa trecento euro, provento della vendita illecita.

Isernia: Due persone denunciate per abusivismo edilizio e reati ambientali.

 I Carabinieri Forestali durante i servizi di controllo del territorio per la tutela del paesaggio ed il contrasto all’abusivismo edilizio, denunciavano per abusivismo edilizio due persone, committente e responsabile della ditta esecutrice dei lavori, in quanto effettuavano lavori di sbancamento illecito di un terreno in assenza totale delle prescritte autorizzazioni per la tutela paesaggistica, mancata segnalazione per inizio attività e mancata denuncia dei lavori in zona sismica. L’intera area veniva sottoposta a sequestro. Il monitoraggio del territorio da parte dei Carabinieri Forestali è costante, per la salvaguardia paesaggistica e la tutela ambientale. 

(104)

error: