Home Sport Automobilismo: Testa-Bizzocchi al Rally dell’Adriatico per un pronto riscatto.

Automobilismo: Testa-Bizzocchi al Rally dell’Adriatico per un pronto riscatto.

Automobilismo: Testa-Bizzocchi al Rally dell’Adriatico per un pronto riscatto.
17
0

A caccia del pronto riscatto. Giuseppe Testa e Massimo Bizzocchi saranno al via del Rally Adriatico, seconda tappa del campionato italiano rally junior con il chiaro intento di fare qualcosa di importante. Non fosse altro perché la gara di apertura, quella del Sanremo ha confermato il valore della coppia che prima dei problemi incontrati in particolare sulla Mini Ronde, era in testa alla classifica riservata ai partecipanti del Campionato Italiano Rally Junior. Certo, all’Adriatico sarà tutt’altra storia ma Testa e Bizzocchi sono pronti a sfruttare nel migliore dei modi le frecce presenti nella loro faretra per portare a casa un risultato importante e condurre il più in alto possibile la Ford Fiesta R2. Le premesse e le potenzialità ci sono tutte. Così come la voglia di dimostrare che quella del Sanremo è stata una sfortunata parentesi tricolore.

“La gara di Sanremo è stata sfortunata ma è ormai alle spalle – confida il pilota molisano Testa alla vigilia della sfida sulla terra – affrontiamo questa seconda prova del campionato italiano junior con il chiaro intento di fare un risultato importante. Come in ogni gara le difficoltà ci saranno ma siamo pronti ad affrontarle nel migliore dei modi. Si correrà sulla terra e non sarà facile ma proveremo a fare bella figura. Anche in passato, dopo uno sfortunato esordio al Saneremo la stagione è migliorata strada facendo, mi auguro che possa accadere così anche quest’anno.

Cercheremo di partire subito forte e di affrontare con grande concentrazione tutte e undici le prove speciali, consapevoli che in ognuna l’insidia è dietro l’angolo”.

Undici sono le prove speciali in programma, tutte concentrate nella giornata di sabato con quattro differenti tratti cronometrici: ‘Colognola’ di 5,40 chilometri (da ripetere due volte), ‘Avenale’ di 5,18 chilometri (da ripetere tre volte), Castel Sant’Angelo (10,60 chilometri) da ripetere tre volte e ‘Dei Laghi’ di 11,93 chilometri (da ripetere tre volte). La prima prova scatterà alle 9,18 mentre l’arrivo a Cingoli, è previsto alle 19,30.

(17)

error: