Home Sport Torneo delle Regioni di calcio a 5: a Matera esordio amaro anche per la formazione femminile di mister Pietrunti sconfitta 5 a 2 dalla Basilicata.

Torneo delle Regioni di calcio a 5: a Matera esordio amaro anche per la formazione femminile di mister Pietrunti sconfitta 5 a 2 dalla Basilicata.

Torneo delle Regioni di calcio a 5: a Matera esordio amaro anche per la formazione femminile di mister Pietrunti sconfitta 5 a 2 dalla Basilicata.
61
0

Basilicata: 5

Frescura, Castrovilli, Cozzi, Do Amaral, Farì Daria, Galante, Morelli, Ferrando, Lauria, Sileno, Verbena, Farì Siria.

All. D’Urso Francesco Paolo

Molise: 2

Caserio, Vitale, Rossi (K), Geslao, Torelli, Di Iorio, Zuppone (VK), Mainella, Caruso, Parlagreco, Pescolla, Pennella.

All. Pietrunti Andrea

Arbitro: sig. Ragone della sez. di Matera

II Arbitro: sig.ra Perrucci della sez. di Matera

Cronometrista: Giannella della sez. di Matera

Note: 200 presenze sugli spalti

Reti:  Do Amaral 8’ 11’ e 13’ (B) Pescolla 15’ (M), Sileno 18’ (B), Cozza 37’ (B), Caruso 38’ (M)

Prima giornata di gare e debutto ufficiale per la selezione Femminile C.R. Molise al 58° TdR 2019, nella suggestiva cornice del Palatenda di Matera, contro le padrone di casa della Basilicata. Pronti via! Ci prova al 4’ Ferrando, ma il debole pallonetto non centra il sacco.

Parte bene il Molise di Pietrunti, ben determinato in difesa grazie alle perfomances degne di nota della laterale Torelli e della centrale Pescolla. Primissime lancette e pochi momenti di brio con le due compagini ancora non pienamente in partita.

Ci prova con un’azione interessante Galante, ma la sfera rasoterra finisce nel fondo. Un minuto dopo, ottimo dribbling di Cozzi, ma il tiro alto verso la porta prende in pieno il legno orizzontale, mandando in fumo il suo tentativo di gloria. Il gol del vantaggio arriva all’8’ con Do Amaral che riceve e al volo lancia una sfera bollente alla sinistra del portiere delle Nastro’s Girls Caserio, bucando pienamente il sacco del primo punto. Continua la sua corsa la Basilicata: sempre Do Amaral sul pezzo che batte la difesa molisana con un alto centrale, incasellando la sua doppietta. Si fa complicato il match per la selezione di Pietrunti che deve recuperare il match, davanti ad una briosa Basilicata, ma le deboli idee offensive del Molise non sono sufficienti a sbloccare la trama.

Ancora Basilicata, ancora Do Amaral al 13’ che riceve da Cozzi e con un ottimo piazzato sinistro beffa Caserio, mettendo in cassaforte il suo 3-0. Il Molise non ci sta, vuole recuperare la gara e l’occasione del goal la concretizza al 15’ con Pescolla. Coglie l’istante la centrale dell’A.P.D. Ripalimosani che, libera in area, buca il sacco con un insidioso rasoterra, accorciando così le distanze.

La Calabria risponde ad un Molise più tonico rispetto alla prima decade. Al 18’ arriva il quarto punto per le lucane di Mister D’Urso. Sileno riceve al volo da Verbena e, con una bella e perfetta diagonale, incasella alla destra dell’estremo difensore avversario. Il 4-1 della Basilicata porta il direttore di gara al duplice fischio finale che chiude la prima frazione di gioco. Match tutto da rivedere per Mister Pietrunti.

Ottima l’intesa nei primi minuti tra Pescolla e Parlagreco, ma il tiro della prima non coglie impreparata portier Frescura. Degne di nota le perfomances sul calare del cronometro di portiere Caserio che impedisce diverse occasioni goal avversarie.

L’energia e la freschezza della neoentrata Caruso  non sono sufficienti a risollevare le sorti della gara, nettamente migliore per il Molise nella seconda parte. Interessante la sua occasione al 12’ alla destra del portiere, ma il lancio poco deciso non dirige la sfera in traiettoria.

Si riprende dal torpore la Basilicata con il goal della tranquillità firmato Cozzi al 37’. Si libera in area dalle avversarie e non ci pensa un attimo prima di sferzare alla sinistra del portiere il goal numero cinque per la selezione lucana. Rispondono le ragazze di Pietrunti con Caruso; dopo una serie di rimpalli in area, ha la meglio l’universale del’A.P.D. Ripalimosani, che supera l’estremo e con maestria centra l’obiettivo al 38’.

Le interessanti ma poco risolutive azioni offensive molisane e la spina staccata delle lucane sul calare del cronometro portano il direttore di gara Ragone al triplice fischio finale, che chiude il match con il risultato  di 5-2 per il C.R. Basilicata.

Martedì 30 aprile 2019 secondo e ultimo appuntamento del girone eliminatorio contro la Calabria, al Palazzetto dello Sport di Pisticci (MT)

(61)

error: