Home Economia L’Alta Velocità in Molise non è più un miraggio. Partiti i lavori sulla tratta Isernia-Roccaravindoa.

L’Alta Velocità in Molise non è più un miraggio. Partiti i lavori sulla tratta Isernia-Roccaravindoa.

L’Alta Velocità in Molise non è più un miraggio. Partiti i lavori sulla tratta Isernia-Roccaravindoa.
290
0

ROCCARAVINDOLA. Nel pomeriggio importante taglio del nastro che potrebbe segnare una svolta epocale per gli spostamenti dei viaggiatori molisani. Il potenziamento della tratta ferroviaria Roccaravindola-Isernia-Campobasso diviene realtà. Oggi a tagliare il nastro dell’inizio lavori presso la stazione di Roccaravindola erano presenti il presidente della Regione Molise Donato Toma, l’assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Niro e alcuni amministratori locali e rappresentanti di Rfi.

“Oggi è una giornata che rappresenta una data da ricordare per la mobilità della nostra regione – le parole di Donato Toma – e proprio da qui partono le opere di potenziamento infrastrutturale e tecnologico della tratta. Il Primo obiettivo è certamente quello di ridurre i tempi di percorrenza con Napoli e Roma e anche quello di incentivare la mobilità collettiva”.

“Questo intervento – ha spiegato durante la cerimonia l’assessore Niro – si inserisce anche nel progetto delle metropolitane leggere, che altrimenti sarebbe stata un’opera morta. Oggi, grazie allo sforzo di Rfi riusciamo ad integrare questa tratta anche su tutto il percorso ferroviario. Il risparmio di tempo potrebbe essere almeno di 10 minuti, ma si saranno diversi interventi che serviranno per ridurre ancora il tempo di percorrenza di circa mezz’ora”.

(290)

error: