Home Politica Micone e Di Lucente presentano la proposta di legge per l’istituzione del Monumento Naturale delle Morge cenozoiche del Molise.

Micone e Di Lucente presentano la proposta di legge per l’istituzione del Monumento Naturale delle Morge cenozoiche del Molise.

Micone e Di Lucente presentano la proposta di legge per l’istituzione del Monumento Naturale delle Morge cenozoiche del Molise.
15
0

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL MOLISE

Campobasso, 10 aprile 2019. Nella giornata di ieri, i Consiglieri regionali Salvatore Micone e Andrea Di Lucente hanno presentato una proposta di legge concernente l’istituzione del Monumento naturale delle Morge cenozoiche del Molise.

Le principali finalità della Pdl concernono nella tutela e nella conservazione delle caratteristiche paleontologiche e storico-archeologiche del Monumento, nella promozione del territorio, nella salvaguardia e nella valorizzazione dei centri storici e dei nuclei rurali, nonché nella preservazione e nella divulgazione  delle tradizioni e degli aspetti antropologici dell’area. Nello specifico, si intende  favorire iniziative atte a suscitare interesse e rispetto per gli ambienti naturali, incentivare lo sviluppo del turismo di comunità che incoraggi il sorgere di attività recettizie e di servizi destinati ai visitatori ed alla promozione delle attività agro, silvo pastorali tradizionali e della agricoltura biologica locale.

“L’idea è nata -dichiara il Presidente del Consiglio regionale- dopo vari incontri con gli amministratori locali dei Comuni dell’area delle Morge che sinergicamente hanno sottolineato l’importanza di dover tutelare e promuovere la risorsa naturale molisana. La vera forza del territorio interessato coinvolge un’unica comunità composta da bensì 11 Comuni molisani(Pietracupa, Salcito, Trivento, Sant’Angelo Limosano, Limosano, San Biase, Roccavivara, Montefalcone nel Sannio, Oratino, Castropignano, Bagnoli del Trigno) atta a mettere in rete pratiche ed intenti condivisi e diretti alla collaborazione ed allo scambio per la crescita e lo sviluppo dell’area”.

Ieri è stato compiuto- incalza Micone- un grande passo verso il tanto atteso riconoscimento del Monumento naturale delle Morge che, tra itinerari collinari, borghi arroccati e fossili millenari costituisce un tesoro insolito ed inestimabile per la nostra Regione. Infatti, le Morge sono, già da diversi anni, un attrattore forte capace di affascinare turisti provenienti da ogni dove che, nel voler visitare il patrimonio naturale storico-archeologico, restano estasiati anche dai  momenti di relax e spensieratezza che i nostri borghi, appollaiati su pinnacoli di roccia, riescono a concedere al visitatore, a differenza delle solite visite mordi e fuggi che imperviano altrove”.

Aggiunge il Presidente- “Tale riconoscimento rappresenta per il Molise un vòlano ed una concreta  opportunità di crescita per l’economia e per lo sviluppo dei piccoli centri verso il turismo di scoperta che ci rende custodi di un patrimonio naturalistico e  fieri promotori di un ventaglio di peculiari tradizioni popolari insito nella nostra accoglienza di stampo antico”.

“Un turismo in grado di uscire fuori dalle logiche del turismo di massa – conclude il Presidente- che regalando ai visitatori emozioni uniche ed autentiche, offre loro la straordinaria possibilità di esplorare paesaggi incantevoli ed incontaminate bellezze naturali, assaporando le memorie di una terra radicata nei folclori molisani e facendo vivere non un’esperienza qualunque, ma un tuffo nell’ignoto di un Molise che esiste e che sta attendendo di essere conosciuto”.

 

(15)

error: