Home Politica Isernia: servizio mensa, il comune comunica le nuove modalità di pagamento.

Isernia: servizio mensa, il comune comunica le nuove modalità di pagamento.

Isernia: servizio mensa, il comune comunica le nuove modalità di pagamento.
71
0

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA COMUNE DI ISERNIA.

L’amministrazione comunale di Isernia ha deciso di introdurre un nuovo sistema di gestione del servizio mensa per gli alunni che frequentano le scuole statali dell’infanzia e primaria ricadenti sul territorio comunale, che automatizzi, semplifichi e velocizzi tutte le operazioni connesse alla gestione delle mense, pur non esternalizzando il servizio e facendo rimanere invariati i costi, per meglio rispondere alle esigenze delle famiglie isernine.

Pertanto, l’assessore Sonia De Toma informa che, a partire dal 1° gennaio 2019, sono cambiate le modalità di gestione del consumo pasti e dei pagamenti relativi alla mensa scolastica. Come da ormai molti anni, la procedura prevede la riscossione degli importi dovuti per il servizio mensa attraverso un sistema in modalità prepagata, ma, a differenza dei precedenti anni scolastici, non esisterà un conto singolo per ogni alunno iscritto, bensì uno solo a nome di un genitore/tutore.

Ogni utente pagante, inteso come genitore/tutore, individuato e inserito in anagrafica, sarà intestatario di un conto-unico al quale potranno essere associati uno o più alunni iscritti al servizio. Tale conto potrà essere ricaricato, eseguendo versamenti secondo specifiche modalità, e da esso verranno prelevati giornalmente o periodicamente gli importi dovuti per ogni pasto fruito da ogni singolo alunno collegato. La verifica del credito residuo del conto mensa, così come avere tutte le informazioni relative al servizio ed essere aggiornati costantemente su novità o avvisi importanti, si può effettuare in autonomia sul portale internet http://isernia.ecivis.it, utilizzando le relative credenziali personali. Il conto-unico mensa potrà essere ricaricato effettuando un versamento sul c/c postale 14459861 e consegnando la ricevuta presso gli uffici comunali per la registrazione dell’importo, o in autonomia sul sito http://isernia.ecivis.it, utilizzando carte di pagamento e bonifico online (modalità questa che verrà attivata prossimamente).L’amministrazione comunale effettuerà costantemente verifiche e invierà periodicamente comunicazioni relative ai pagamenti attraverso sms, email o in forma cartacea.

«Il nuovo servizio garantirà diversi vantaggi – ha concluso l’assessore De Toma –, e una serie di funzionalità e strumenti verso le esigenze degli studenti e delle loro famiglie, ritenendo che un servizio di refezione scolastica d’avanguardia sia fondamentale per incentivare l’integrazione, la socializzazione, l’educazione alimentare e la promozione dei giusti stili di vita».

 

(71)

error: