Home Ambiente Il Pnalm resta senza presidente. L’ente protetto rischia la paralisi.

Il Pnalm resta senza presidente. L’ente protetto rischia la paralisi.

Il Pnalm resta senza presidente. L’ente protetto rischia la paralisi.
43
0

Anche il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise resta senza presidente come il Parco Nazionale della Majella e tanti altri enti in Italia. Il 17 marzo 2019, si è concluso il mandato del presidente dell’area protetta Antonio Carrara che comunque continuerà a garantire il funzionamento dell’ente per ulteriori 45 giorni in regime di prorogatio. Carrara era stato nominato dal Ministro dell’Ambiente con decreto numero 90 del 18 marzo 2014 seguito dall’intesa con le regioni interessate e cioè Abruzzo, Lazio e Molise.

Ora dalla stessa sede centrale del Pnalm e lo stesso Carrara chiede che il Ministero competente si riattivi immediatamente per rinominare la presidenza del Pnalm, per non lasciare scoperto per troppo tempo l’ente e che venga anche nominato il Direttore del Parco che manca ormai da un lungo periodo.

Numerose le associazioni che tra Abruzzo e Molise si stanno muovendo in tal senso. Il Parco non può rimanere per troppo tempo senza una presidenza vera e propria. In questo modo tutte le attività dell’ente sarebbero congelate e anche la programmazione futura ne verrebbe meno. Red. News.

(43)

error: