Home Cronaca Isernia: Operazione contro lo spaccio. I Carabinieri gli trovano in casa la droga. Impiegata anche una Unità Cinofili di Chieti.

Isernia: Operazione contro lo spaccio. I Carabinieri gli trovano in casa la droga. Impiegata anche una Unità Cinofili di Chieti.

Isernia: Operazione contro lo spaccio. I Carabinieri gli trovano in casa la droga. Impiegata anche una Unità Cinofili di Chieti.
158
0

Pensava di fare il furbo ma alla fine i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, di una stazione della Compagnia di Isernia, collaborati dai militari dell’Unità Cinofili di Chieti, lo hanno denunciato. Un giovane di origini napoletane, ma residente in un paese alle porte di Isernia è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. La vicenda è partita da un’attività investigativa dei Carabinieri, finalizzata proprio a contrastare lo spaccio di droga. I militari nella serata di ieri, dovendo dare esecuzione al decreto di  perquisizione domiciliare, si presentano alla sua abitazione, ma il giovane alla loro vista in un primo momento si dilegua.

Successivamente ci ripensa e rientra a casa, dove sono ad attenderlo i Carabinieri. Il personale dell’Arma procede alla perquisizione che da subito esito positivo, grazie anche al fiuto del cane dell’unità cinofili. Si rinvengono circa 35 grammi di hashish  e una piccola dose di cocaina, nonché materiale usato per il taglio della sostanza, il tutto sottoposto a sequestro.

Venafro (IS): Sorpreso in stato di ebrezza alcolica alla guida dell’auto, giovane denunciato dai Carabinieri. 

Nel corso della notte, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, impegnati in un servizio di vigilanza alla circolazione stradale, hanno eseguito il controllo di un giovane conducente. L’interessato è apparso ai militari operanti in condizioni psicofisiche non ottimali.

A seguito di specifici accertamenti eseguiti attraverso l’utilizzo dell’apparato etilometro in dotazione alle unità di pronto intervento dell’Arma, il tasso alcolemico dell’uomo è risultato nettamente superiore al limite previsto dalla normativa vigente. Nei confronti dell’automobilista è scattata così una denuncia alla Procura della Repubblica di Isernia per guida in stato di ebrezza alcolica ed il ritiro della patente di guida, mentre il veicolo veniva affidato al proprietario.

(158)

error: