Home Politica “La comunità scolastica di Venafro è sana ed attenta alla formazione dei nostri ragazzi”. La nota del sindaco Alfredo Ricci dopo i fatti presso l’asilo cittadina.

“La comunità scolastica di Venafro è sana ed attenta alla formazione dei nostri ragazzi”. La nota del sindaco Alfredo Ricci dopo i fatti presso l’asilo cittadina.

“La comunità scolastica di Venafro è sana ed attenta alla formazione dei nostri ragazzi”. La nota del sindaco Alfredo Ricci dopo i fatti presso l’asilo cittadina.
245
0

“Il grande fratello non deve essere l’unico rimedio risolutore in questi casi”.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA ALFREDO RICCI – SINDACO DI VENAFRO.

La vicenda ha turbato l’intera città, come succede quando ad essere coinvolti sono i più deboli e indifesi, in questo caso bambini di 3 anni.

Confido nel lavoro degli Inquirenti, a cui voglio esprimere il ringraziamento per la solerzia, l’attenzione e la professionalità avute.

Alle sedi processuali è rimessa la valutazione attenta dei fatti e delle eventuali responsabilità.

Ai genitori, molti dei quali da stamattina mi stanno contattando per informazioni, commenti, richieste, voglio dire che comprendo l’ansia e la preoccupazione, e chiedo di restare uniti.

La comunità scolastica di Venafro è sana e attenta alle esigenze formative ed educative dei nostri ragazzi. Tutti – dirigenti scolastici, corpo docente, collaboratori, genitori, amministratori – siamo impegnati per garantire ai nostri bambini e ragazzi una scuola di qualità.

È in momenti come questo, in cui molte certezze sembrano venire meno, che dobbiamo trovare la capacità di non disunirci e di lavorare tutti insieme, se possibile con maggiore vigore, per superare le difficoltà, andando oltre l’incredulità e la rabbia, che tutti insieme stiamo condividendo in queste ore.

Su questi temi è importante la prevenzione. Sento parlare di ipotesi di telecamere nelle classi, e credo che, per quanto possano essere un deterrente, il grande fratello non debba essere il vero rimedio risolutore. Credo che ci sia bisogno di un insieme di misure , puntando in primis sulla revisione del meccanismo di arruolamento degli insegnanti e su verifiche periodiche delle metodiche didattiche dagli stessi osservate.

I bambini , a partire dalle loro esigenze di protezione, sono la priorità di tutti. Una priorità rispetto alla quale tutti dobbiamo tenere gli occhi sempre bene aperti.

(245)

error: