Home Consigli musicali Visioni parallele, allo spazio d’arte Petrecca la collettiva di arte contemporanea dal 18 al 25 novembre.

Visioni parallele, allo spazio d’arte Petrecca la collettiva di arte contemporanea dal 18 al 25 novembre.

Visioni parallele, allo spazio d’arte Petrecca la collettiva di arte contemporanea dal 18 al 25 novembre.
21
0

Lo Spazio Arte Petrecca, in collaborazione con l’associazione culturale Atelier dei 5 Sensi e il partenariato del CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale), è lieto di presentare la collettiva d’arte contemporanea Visioni Parallele.         

Dal 18 al 25 novembre la galleria d’arte in corso Marcelli a Isernia, ospiterà sei artisti di Campobasso: Manuel Capobianco, Giovanni Chiarullo, Alessia Gliosca, Amelia Piscolla, Luana Valle e Susi Vergato. La mostra è a cura dello Spazio Arte Petrecca con nota critica di Carmen D’Antonino.

Un evento che si propone come punto d’incontro tra le città con i loro rispettivi artisti e ambienti culturali. La vernice d’apertura è prevista per domenica 18 novembre alle ore 18.00.

 

————————————————

Di Carmen D’Antonino

 

Il figurativo, l’Espressionismo, la pittura psico-analitica, la produzione oggettistica che si richiama a civiltà millenarie, trova una sintesi nella esposizione degli artisti: Manuel Capobianco, Giovanni Chiarullo, Alessia Gliosca, Amelia Piscolla, Luana Valle, Susi Vergato. Ognuno di loro seppur con una preparazione formativa diversa, riesce a rappresentare il proprio essere in maniera originale e in linea con i canoni dell’Arte contemporanea. Evidenti sono i richiami alla transavanguardia nell’opera di Capobianco all’arte italiana post-figurativa degli anni ‘50 del secolo scorso dagli artisti Chiarullo e Vergato, ad una rivisitazione in chiave moderna di pitture parietali e rupestri della giovane artista Piscolla. Discorso a parte merita la pittura di Luana Valle che rappresenta un viaggio nell’inconscio, nei suoi meandri più oscuri ove aleggiano figure, sagome, anime alla ricerca del proprio essere più profondo. I gioielli dell’artista Alessia Gilosca, che si innestano nella migliore tradizione orafa italiana testimoniano una personalità raffinata incline al bello e tendente alla perfezione dei colori e delle forme.

 

ARTISTI
Manuel Capobianco, Giovanni Chiarullo, Alessia Gliosca, Amelia Piscolla, Luana Valle, Susi Vergato.

 

BREVE BIOGRAFIA DEGLI ARTISTI

 

MANUEL CAPOBIANCO, nasce a Campobasso il 23 settembre 1991 in una tarda mattinata di inizio autunno. Fin da piccolo porta con se una grande passione e dedizione per l’arte in particolare modo per il disegno che lo porterà ad iscriversi successivamente al liceo artistico G. Manzù della sua città dove riesce ad apprendere e approfondire (grazie ad alcuni professori) tutte le materie artistiche spaziando del disegno tecnico architettonico fino alle discipline plastiche e pittoriche che saldano in lui nuove basi per la sua arte.

 

GIOVANNI CHIARULLO nasce a Campobasso il 06/071961 dove vive e lavora. Autodidatta, la tecnica preferita è l’olio su tela, il genere pittorico comprende lo storico letterario, l’allegorico, le scene di genere, il ritratto, la pittura paesaggistica e la natura morta. Ha partecipato a numerose mostre collettive e concorsi di pittura estemporanea nel Molise e in altre regioni italiane. Le sue opere si trovano presso enti pubblici e collezioni private.

 

GLIOSCA ALESSIA nasce a Campobasso il 23 ottobre del 1982. Sin da bambina sono evidenti le sue passioni per il disegno, a 14 anni scopre la pittura, partecipa e vince diversi concorsi scolastici, e manifestazioni culturali tenutesi a Campobasso.
Successivamente intraprende una formazione tecnico-scientifica acquisendo  il diploma da Geometra e nel 2014 la Laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie.
Continua costantemente da autodidatta a coltivare le sue passioni artistiche studiando, conoscendo altri artisti, confrontandosi con la critica e prendendo parte all’associazione culturale “Atelier dei 5 sensi”.

 

AMELIA PISCOLLA nasce a Campobasso il 6 agosto 1957. Scopre sin dall’infanzia una propensione verso l’arte espressiva in tutte le sue forme ed ha conservato e sviluppato per molti anni questo talento. Percorrendo i campi della poesia, del teatro, del canto, della musica, del disegno e della pittura ha sviluppato una sensibilità che è diventata pian piano la strada della sua crescita personale. Ha studiato, amato e assimilato i rudimenti della storia dell’arte.

 

LUANA VALLE, nasce a Campobasso il 06 Luglio 1987. Persevera e coltiva le sue passioni, intraprendendo un percorso artistico sviluppatosi nel tempo, ma, iniziando sin da piccola a dipingere e a disegnare seguendo gli studi, prima al liceo artistico G. Manzù di Campobasso e successivamente frequentando il quadriennio presso l’Accademia di belle arti, il primo anno a Roma e concludendo i successivi tre a Firenze, discutendo la tesi finale il 04 Marzo 2009, concentrandosi sul tema “Il sogno”.

SUSI VERGATO, molisana da molte generazioni nasce, vive e lavora a Campobasso. Inizia a dipingere nel 2014 non per caso, non per noia, non per scelta ma per rivelazione: dopo la ricerca, la scoperta del proprio luogo. Oltre alla pittura si interessa di fotografia, cinema, danza. Dal 2014 al 2018 ha partecipato ad estemporanee e a mostre collettive a Foggia e Pietramontecorvino, al premio D’Annunzio di Pescara, Campobasso, Castropignano Castellino del Biferno, Castropignano e Celenza Valfortore e Morrone del Sannio. Seconda classificata all’estemporanea di Larino, prima classificata all’estemporanea di Ripalimosani, seconda classificata all’estemporanea di Frosolone.     

 

 

 

(21)