Home Politica Consiglio regionale: Mena Calenda politica con le “palle”. “Senza commissario ad Acta per la sanità non sarò a Roma per il vertice della Lega”. Salvini non mi ha dato risposte.

Consiglio regionale: Mena Calenda politica con le “palle”. “Senza commissario ad Acta per la sanità non sarò a Roma per il vertice della Lega”. Salvini non mi ha dato risposte.

Consiglio regionale: Mena Calenda politica con le “palle”. “Senza commissario ad Acta per la sanità non sarò a Roma per il vertice della Lega”. Salvini non mi ha dato risposte.
171
0

“Io sono molisana e non schiava di un partito”. Così in Consiglio regionale questa mattina.

CAMPOBASSO. Filomena Calenda, per chi ne avesse ancora dubbi, dimostra di essere una donna con gli attributi che tiene fino in fondo al suo Molise e al bene dei suoi molisani. Questo lo sta dimostrando con i fatti reali e gli atti in Consiglio Regionale. Questa mattina a Campobasso, Toma e compagni, hanno discusso di sanità e della nomina del commissario ad acta per il Molise che tarda ormai ad arrivare, paralizzando così molte attività di grande importanza.

Nel suo intervento la Calenda è stata glaciale, annunciando di disertare la convention della Lega a Roma in programma il prossimo 8 dicembre come forma di protesta per la poca attenzione che Salvini, in qualità di Ministro sta dedicando al Molise. Ministro al quale la Calenda ha inviato ben due lettere sulla questione del Commissario Ad Acta ancora da nominare. Queste le parole di Filomena Calenda, una politica con le “palle”….passateci questo termine.

“Essere stata eletta nella Lega non vuol dire essere servo di qualcuno o essere imbavagliati. Abbiamo la necessità di nominare il commissario ad acta subito, sono stata eletta dai cittadini Molisani e farò sempre e solo i loro interessi, andando contro tutto e tutti, per questo voterò a favore del O.D.G. presentato dal consigliere Michele Iorio.
Il Molise ed i molisani prima di tutto” !!

(171)