Home Cronaca Isernia: Parcheggi abusivi negli stalli per disabili, 12 multe dall’inizio del mese.

Isernia: Parcheggi abusivi negli stalli per disabili, 12 multe dall’inizio del mese.

Isernia: Parcheggi abusivi negli stalli per disabili, 12 multe dall’inizio del mese.
31
0

Scoperti operai irregolari impiegati all’interno di un frantoio. Multato il titolare.

Prosegue l’attività di controllo sul rispetto delle autorizzazioni per i parcheggi dedicati ai disabili, da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia. A tale proposito, ieri sera, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia sono intervenuti al centro di Isernia, perché un disabile che doveva parcheggiare, aveva trovato occupato il posto riservato da un’auto che non esponeva il permesso. I militari dopo gli accertamenti provvedevano a far rimuovere il veicolo tramite carroattrezzi. L’Arma nell’ambito dei servizi giornalieri svolti nel centro abitato eseguono mirati controlli diretti a verificare il rispetto delle disposizioni in materia, sanzionando i conducenti che privi di autorizzazione occupano indebitamente i parcheggi dedicati alle personale disabili.

Nell’ultima settimana i Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia, congiuntamente a personale del NAS di Campobasso, del Nucleo Carabinieri Ispettorato del lavoro di Isernia, nell’ambito delle verifiche alle attività del settore agricolo, agroalimentare e forestale hanno proceduto al controllo di una azienda olearia della zona riscontrando l’impiego di lavoratori privi di regolare contratto di lavoro, nonché una serie di violazioni di natura amministrativa. Per questo motivo il titolare dell’azienda è stato sanzionato con una multa di euro ventisettemila. 

Denunciato all’Autorità Giudiziaria un uomo della provincia di Caserta per furto di legna in area demaniale. L’operazione è stata messa in atto dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Monteroduni, nell’ambito delle attività di tutela del patrimonio forestale e ambientale. La pattuglia a seguito di un controllo effettuato nei giorni scorsi in una località del comune di Castelpizzuto ha constatato che era in corso un vero e proprio taglio boschivo di piante ad alto fusto di cerro.  Dagli accertamenti svolti dai militari con l’ausilio di strumenti tecnici si accertava che l’impresa boschiva aveva effettuato il taglio su suolo demaniale e in assenza delle previste autorizzazioni. Conseguentemente nei confronti del titolare dell’impresa è scattata una denuncia per furto.

(31)