Home Politica Rionero Sannitico: Strada per Montalto, che fine hanno fatto i lavori??? La nota della consigliera di opposizione Carla Miraldi.

Rionero Sannitico: Strada per Montalto, che fine hanno fatto i lavori??? La nota della consigliera di opposizione Carla Miraldi.

Rionero Sannitico: Strada per Montalto, che fine hanno fatto i lavori??? La nota della consigliera di opposizione Carla Miraldi.
133
0

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA CONSIGLIERA COMUNALE RIONERO SANNITICO – CARLA MIRALDI

22\04\2016, finalmente l’amministrazione del Comune di Rionero Sannitico (anche grazie all’assist di quella antecedente) aveva raggiunto l’obiettivo: in quella data  con determinazione del Direttore Generale n°298 la Regione Molise aveva provveduto a concedere al Comune il finanziamento di € 2.000.000,00 per l’esecuzione dei lavori “ messa in sicurezza della viabilità della strada di collegamento della Frazione Montalto ….”

In principio era un sogno tanto anelato che finalmente si avverava, ad oggi si è tragicamente trasformato in una specie di miraggio desertico dai contorni sfocati.

Calza a pennello, per rendere chiara la disastrosa situazione , un vecchio detto “ Si stava meglio quando si stava peggio”…. questo è un assioma ma nel contesto è facilmente dimostrabile.

L’Impresa aggiudicatrice dei lavori di rifacimento  si è letteralmente dileguata dal cantiere,i lavori sono fermi  oramai da quasi un anno ( poco più o poco meno).

La viabilità è in condizioni pessime tanto da far amaramente rimpiangere le condizioni pregresse del manto stradale. Buche che con le piogge ed i passaggi di mezzi pesanti  si sono trasformate in crateri e che costringono gli utenti della strada a doversi arrabattare con gimkane degne di un racing team. Drenaggi mancanti o eseguiti in malo modo e che nei giorni di pioggia lasciano sgorgare e convergere sulla strada  ruscelli d’acqua impetuosi o che fanno di un tratto una vera e propria piscina comunale (cosa già segnalata e documentata con tanto di foto da un attento cittadino).

I lavori avrebbero dovuto essere consegnati e terminati lo scorso 2 Ottobre ma nulla di fatto!!

Gli animi giustamente impetuosi ma oramai disillusi dei cittadini sono stati messi a tacere con ripetute promesse fatte  di “martedi”  “mercoledì” e di nuovo “martedi” giorno in cui la Ditta si sarebbe, verosimilmente, ripresentata sul cantiere… già forse non siamo stati abbastanza solerti nel chiedere in quale secolo ciò sarebbe accaduto!

Ed allora, il mio ruolo di Consigliere mi impone di chiedere  che qualcuno di buon senso ci spieghi e ci illustri, armandosi di coraggio, in modo chiaro l’effettività della situazione. Qual è il problema? Non credo sia da imputarsi alla mancanza di fondi posto che la Regione ha provveduto, su richiesta dell’Ente attuatore, a liquidare già i primi tre SAL…. Che poi ci si domanda , vista la situazione, se questa somma erogata trovi effettiva corrispondenza ai (non) lavori materialmente eseguiti.

Dov’è l’impresa aggiudicatrice? Dove sono il Sindaco e l’Amministrazione tutta ? O forse sarà il caso di scomodare la Dott.ssa Sciarelli  con la sua trasmissione “Chi l’ha visto?”.

Signori, dalle premesse evidenti anche a un non attento osservatore si profila purtroppo, per noi poveri cittadini inermi, lo spettro di una nuova “Salerno – Reggio Calabria”.

Ed allora, c’è qualcuno in questo Sistema che vuole, cortesemente, prendersi la briga di scomodarsi a venire in loco per rilevare e valutare personalmente la realtà dello stato dei fatti?

O che forse poi sarà più semplice ricordarsi di percorrere la strada di collegamento alla Frazione Montalto in tempo di campagne elettorali, e queste ultime intese ad ogni livello.

C’è qualcuno in grado di prendersi l’oneroso gravame di spiegare ai Montaltini quando potranno, finalmente, transitare sulla loro strada senza necessità di dover ingaggiare un navigatore di rally professionista che gli indichi le coordinate esatte per evitare tutte le fenditure, voragini e crateri presenti sulle carreggiate?

Esiste un Direttore dei Lavori? Dov’è? Esiste un Rup? Esiste qualcuno, super partes, che dovrebbe anzi deve vigilare sull’operato generale ? E che non  mi si venga a dire che questa è la normalità nei lavori pubblici perché lungi da me volerlo accettare….

E intanto, con questo modus operandi accade poi che in Italia  si aprano voragini che inghiottono automobili,i piloni si sfaldino e crollino ponti con la stessa facilità con cui si sbriciolerebbe un biscotto di pastafrolla!

Il Consigliere Carla Miraldi.

(133)