Home Economia Isernia: microcredito come strumento di sviluppo locale. L’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Isernia propone un seminario formativo.

Isernia: microcredito come strumento di sviluppo locale. L’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Isernia propone un seminario formativo.

Isernia: microcredito come strumento di sviluppo locale. L’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Isernia propone un seminario formativo.
45
0

Appuntamento fissato presso la sede dell’Ordine per venerdì 19 ottobre alle ore 15.

Il microcredito è considerato, in ambito nazionale e comunitario, uno tra i principali strumenti di politica attiva del lavoro capace di favorire la creazione/sviluppo di piccole e microimprese.

Secondo un rapporto realizzato dall’Ente Nazionale per il Microcredito, ogni beneficiario del microcredito riesce a sviluppare un effetto leva di circa 2,5 posti di lavoro.

Il microcredito (max 25 mila euro, elevabile in alcune situazioni a 35 mila euro) viene erogato, ai sensi del Decreto n.176/2014, in assenza di garanzie reali, è assistito da una garanzia pubblica (gratuita e pari al 80% dell’erogato) ed è accompagnato da una serie di servizi ausiliari (art.3) che sono finalizzati a favorire l’accesso al microcredito e ad accompagnare, gli stessi richiedenti, nell’importante fase di sviluppo dell’idea imprenditoriale.

Questi servizi sono spesso propedeutici allo sviluppo di organiche azioni di animazione socio-economica nel territorio che, grazie alla convenzione sottoscritta tra Microcredito per l’Italia e l’Odcec, potranno avvalersi dell’importante contributo dei Dottori commercialisti ed Esperti contabili iscritti all’albo che spesso rappresentano il primo riferimento per coloro che intendono avviare o sviluppare l’impresa.

Partendo da queste semplici considerazioni, Venerdì 19 ottobre alle ore 15, presso la sede dell’Odcec di Isernia, nel Convegno dal titolo “nuova operatività del Fondo Centrale di Garanzia e microcredito”, l’amministratore delegato di Microcredito per l’Italia (Saverio Rosa) illustrerà la convenzione, già sottoscritta tra la stessa Microcredito per l’Italia e l’Odcec, nei suoi obiettivi di lavoro e nelle sue modalità operative.

Con il contributo di Sandro Di Cicco (responsabile del servizio agevolazioni IBI-ICCREA Bancaimpresa) verrà approfondita la nuova funzionalità del Fondo Centrale di Garanzia.

Con il contributo di Domenico Bonocunto (responsabile marketing della BCC di Roma) verrà illustrata la significativa esperienza, maturata in ambito nazionale, della BCC di Roma sul tema del microcredito anche alla luce di una loro possibile presenza operativa nel nostro territorio.

Con il contributo di Stefano Zaccheo (responsabile del Consorzio Fidimed) verrà illustrata l’esperienza e l’operatività di un consorzio di garanzia fidi che, insieme alla sua tradizionale attività di garanzia nell’eccesso al credito, eroga direttamente il microcredito.

Locandina191018 (2)

Con l’occasione verrà brevemente richiamata la legge regionale n.5/2011, a tutt’oggi inapplicata, che promuove l’accesso al microcredito (alle imprese ed alle famiglie) “quale strumento di sviluppo sociale e di lotta alla povertà e all’esclusione finanziaria, con particolare attenzione alle persone escluse dal circuito di credito tradizionale”.

L’incontro sarà aperto dai saluti istituzionale.

(45)