Home Cronaca Isernia: Verifiche del rispetto delle autorizzazioni per i parcheggi dedicati ai disabili.

Isernia: Verifiche del rispetto delle autorizzazioni per i parcheggi dedicati ai disabili.

Isernia: Verifiche del rispetto delle autorizzazioni per i parcheggi dedicati ai disabili.
94
0

Controlli dei Carabinieri Forestali sul taglio degli alberi, scattano sanzioni.

ISERNIA-AGNONE. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Isernia stanno concludendo le indagini sull’episodio relativo all’aggressione subita nella giornata di ieri  nei pressi della Stazione Ferroviaria del capoluogo, dal 61enne padre di un figlio disabile,  da parte di un giovane del luogo, che aveva parcheggiato in modo non corretto sul posto riservato ai disabili. All’uomo impossibilitato di caricare la carrozzina nel baule dell’auto. Alla richiesta di esibire il tesserino autorizzativo, ha reagito in modo incontrollato aggredendo il genitore con calci e pugni.

I militari del NORM di Isernia, nell’ambito dei servizi giornalieri svolti nel centro abitato eseguiranno mirati controlli diretti a verificare il rispetto delle disposizioni in materia sanzionando i conducenti che privi di autorizzazione occupano indebitamente i parcheggi dedicati alle personale disabili.

Continuano i controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia, in merito alla campagna di controllo degli impianti di gestione dei rifiuti.  Militari della Stazione Carabinieri di Monteroduni, del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Isernia e personale della Stazione Carabinieri Forestale di Monteroduni, hanno eseguito controlli presso impianti di recupero, stoccaggio, cernita e selezione rifiuti speciali non pericolosi, in varie zone del basso Molise. Durante il controllo dei citati impianti, l’amministratore di uno di questi è stato deferito all’Autorità Giudiziaria competente, perché veniva accertato che due lavoratori dipendenti venivano impiegati in assenza del certificato di aggiornamento e formazione professionale, previsto in materia di salute e sicurezza, che è un obbligo del datore di lavoro.   

Nella nottata appena trascorsa i Carabinieri del Comando Compagnia di Agnone hanno eseguito un servizio a largo raggio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione dei reati in genere, con particolare attenzione verso la prevenzione e la repressione dei furti in abitazione.

Il dispositivo messo in atto dall’Arma ha infatti interessato tutto il territorio dell’Alto Molise, con diverse pattuglie dislocate in punti strategici e posti di controllo ed appostamenti nelle aree più isolate e ritenute a rischio. Tutti i mezzi in transito sono stati sottoposti a controllo con numerose perquisizioni veicolari e personali al fine di approfondire il motivo della presenza degli avventori e ricercare strumenti di effrazione.

Tale dispositivo di capillare controllo del territorio verrà costantemente replicato dal Comando Compagnia di Agnone, al fine di garantire e a tutti i cittadini dell’Alto Molise la rassicurante presenza degli uomini in divisa.

Controlli dei Carabinieri Forestali della Stazione di Agnone, sul taglio dei boschi in su un terreno privato della zona di Agnone. Il sopralluogo, effettuato dai militari, accertava che il titolare di una ditta boschiva, originario del napoletano, aveva effettuato il taglio per oltre 200 quintali di legna da ardere su una superficie di oltre 2.000 mq, non rispettando il divieto dell’apertura della stagione 2018/2019. Pertanto, il responsabile dell’impresa veniva sanzionato amministrativamente per un importo di oltre mille euro.

(94)