Home Ambiente Ambiente: “A 6 Zampe nel Parco”. Riuscito l’evento dedicati agli amici a quattro zampe che si è svolto nel Parco dell’Olivo di Venafro.

Ambiente: “A 6 Zampe nel Parco”. Riuscito l’evento dedicati agli amici a quattro zampe che si è svolto nel Parco dell’Olivo di Venafro.

Ambiente: “A 6 Zampe nel Parco”. Riuscito l’evento dedicati agli amici a quattro zampe che si è svolto nel Parco dell’Olivo di Venafro.
45
0

VENAFRO. Successo preannunciato per la prima edizione di “A 6 zampe nel Parco”, la passeggiata di domenica scorsa nel Parco dell’Olivo di Venafro ideata per abbinare il miglioramento del rapporto cane/padrone alla scoperta di un luogo unico al mondo, già decantato da Orazio prima della nascita di Cristo. I sessanta partecipanti provenienti dai diversi paesi della Valle del Volturno, accompagnati da venticinque cani, si sono confrontati con diversi operatori del settore sulle varie tematiche inerenti il mondo dei quattrozampe con assoluta soddisfazione. Un momento di aggregazione e crescita, dunque, ulteriormente arricchito dal fascino dei luoghi descritti da Francesco Tomasso, ideatore dell’iniziativa e accompagnatore per l’associazione Olea Mediterranea. 

Anche la conclusione della manifestazione è stata orientata verso la promozione del territorio con un ricco aperitivo costituito da prodotti locali con l’Olio EVO di Venafro logico protagonista del banchetto. Ma nella splendida mattinata di sole sono nate tra i partecipanti e gli organizzatori anche alcune idee di più ampio raggio. All’amministrazione comunale di Venafro è stata proposta la realizzazione di un’area di sgambamento nel centro urbano e l’assessore Marco Valvona, presente al Parco, si è dimostrato immediatamente molto sensibile all’idea.

E’ stato trattato anche il problema dei fuochi d’artificio che mettono in fuga tanti animali domestici e a tal fine è nata “Allerta Fuochi”, una campagna di sensibilizzazione e prevenzione che tramite il gruppo Facebook “4 zampe a Venafro e dintorni” andrà a informa i proprietari su giorni e orari dei “botti” nei vari centri della zona così da poter prestare maggiore cura a cani e gatti in quei momenti di panico ed evitare fughe pericolose per se e per la viabilità.

Associazione Olea Mediterranea

(45)