Home Cronaca Isernia: Perde il controllo dell’auto e si ribalta. Intervengono i Carabinieri. Ritirata la patente ad una donna straniera completamente ubriaca.

Isernia: Perde il controllo dell’auto e si ribalta. Intervengono i Carabinieri. Ritirata la patente ad una donna straniera completamente ubriaca.

Isernia: Perde il controllo dell’auto e si ribalta. Intervengono i Carabinieri. Ritirata la patente ad una donna straniera completamente ubriaca.
1.10K
0

A Colli a Volturno i Carabinieri Forestali della locale stazione denunciano il titolare di una ditte che si occupa di smaltimento di rifiuti.

ISERNIA E PROVINCIA. Nella notte, una donna di origine straniera, perde il controllo dell’auto mentre percorreva una strada di questo centro e, dopo l’impatto con i veicoli in sosta, si è ribaltata sul lato. La donna è stata sottoposta ad accertamenti tramite etilometro, ed è risultata avere un tasso alcolemico superiore al limite previsto dalla normativa vigente.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, intervenuti sull’incidente, hanno fatto scattare una denuncia nei confronti della conducente alla competente Autorità Giudiziaria, per guida in stato di ebrezza alcolica, con il ritiro della patente di guida.

Nella giornata di eri un giovane, entrato in un esercizio commerciale di quel centro, ha acquistato delle merce pagando con una banconota falsa da 50 euro. Il titolare del negozio ha chiamato i Carabinieri che, intervenuti ha fornito loro la descrizione del giovane che si era allontanato poco dopo. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, hanno immediatamente attivato le ricerche, attraverso le testimonianze di alcuni cittadini presenti all’esterno del locale che avrebbero notato il giovane uscire dal negozio allontanarsi nonché dalla visione delle immagini delle telecamere presenti lungo la strada interessata. Al termine degli accertamenti, gli investigatori hanno identificato l’autore del reato, che veniva denunciato alla competente Autorità giudiziaria per spendita di banconota falsa. La banconota veniva sequestrata, per essere poi inviata alla Sezione Operativa del Comando Carabinieri Antifalsificazione Monetaria. Per fare approfondimenti del caso sul tipo di carta usata e al formato di stampa cui è stata realizzata.

Nell’ambito di mirati servizi predisposti dal Comando Gruppo Carabinieri Forestale di Isernia, due persone sono finite nei guai per reati riguardanti la gestione illecita di rifiuti. Nel dettaglio, i militari  della Stazione Carabinieri Forestale di Isernia, hanno accertato che su un terreno sito nel comune di Carpinone, era stato riservato a deposito incontrollato di materiale da lavoro in assenza di autorizzazioni ambientali, consistenti in fresato di asfalti, pali in cemento dismessi con evidenti segni di usura, contenitori in ferro e materiale proveniente da lavori di demolizione edilizia. Per tale motivo, i Carabinieri hanno attivato le indagini, che hanno consentito di risalire al titolare della società che aveva depositato il materiale, un 60enne di origini abruzzese, che veniva deferito alla competente Autorità Giudiziaria per abbandono incontrollato di rifiuti. 

Nel prosieguo di tale attività, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Colli al Volturno, hanno controllato una ditta che gestisce la raccolta di rifiuti in un comune della provincia di Isernia, nel corso del quale è risultato che il titolare aveva omesso di tenere il registro di carico e scarico dei rifiuti pericolosi, e pertanto al responsabile della predetta società, originario della provincia di Campobasso, veniva applicata una sanzione amministrativa di oltre quindicimila euro.  

(1100)

error: