Home Politica Morosità incolpevole, il comune di Isernia pubblica l’avviso per l’annualità 2017. L’annuncio dell’assessore alle Politiche Sociali Di Perna.

Morosità incolpevole, il comune di Isernia pubblica l’avviso per l’annualità 2017. L’annuncio dell’assessore alle Politiche Sociali Di Perna.

Morosità incolpevole, il comune di Isernia pubblica l’avviso per l’annualità 2017. L’annuncio dell’assessore alle Politiche Sociali Di Perna.
51
0

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA COMUNE DI ISERNIA. 

Sul sito web del Comune di Isernia è stato pubblicato l’avviso pubblico per la concessione di contributi per la morosità incolpevole (annualità 2017).

«Possono presentare domanda di contributo – informa l’assessore comunale alle politiche sociali, Pietro Paolo Di Perna – i nuclei familiari che diano prova di trovarsi in una situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo in ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare dovute a licenziamento; riduzione dell’orario di lavoro; cassa integrazione; mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici; cessazione di attività libero-professionali o di imprese; malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo familiare. Il Comune di Isernia provvederà alla concessione dei contributi, nei limiti delle risorse finanziarie disponibili assegnate dalla Regione Molise e, comunque, in misura non superiore a euro 12mila per ciascun nucleo familiare».


I contributi sono così destinati:

  1. a) fino a un massimo di 8mila euro per sanare la morosità incolpevole accertata, qualora il periodo residuo del contratto in essere non sia inferiore ad anni due, con contestuale rinuncia all’esecuzione del provvedimento di rilascio dell’immobile;
  2. b) fino a un massimo di 6mila euro per ristorare la proprietà dei canoni corrispondenti alle mensilità di differimento qualora il proprietario dell’immobile consenta il differimento dell’esecuzione del provvedimento di rilascio dell’immobile per il tempo necessario a trovare un’adeguata soluzione abitativa all’inquilino moroso incolpevole;
  3. c) assicurare il versamento di un deposito cauzionale per stipulare un nuovo contratto di locazione;
  4. d) assicurare il versamento di un numero di mensilità relative a un nuovo contratto da sottoscrivere a canone concordato fino alla capienza del contributo massimo complessivamente concedibile di euro 12mila.


Costituisce criterio preferenziale per la concessione del contributo la presenza, all’interno del nucleo familiare, di almeno un componente che sia:

1) ultrasettantenne;

2) minore;

3) con invalidità accertata per almeno il 74%;

4) in carico ai servizi sociali o alle competenti aziende sanitarie locali per l’attuazione di un progetto assistenziale individuale.


«Il contributo – ha aggiunto l’assessore Di Perna – sarà erogato direttamente al locatore e sarà condizionato all’acquisizione di una dichiarazione di costui, resa nei modi di legge, nella quale lo stesso si impegni almeno alla rinuncia/sospensione dell’esecuzione del provvedimento di rilascio dell’immobile a seguito della estinzione/riduzione della morosità». Il termine per la presentazione delle domande scadrà il 22 ottobre 2018.

Per ogni altro elemento utile, si consiglia la lettura del bando, consultabile dalla home page del sito web comunale (http://comuneisernia.asitechspa.it/) e con allegato lo schema di domanda.

 

(51)