Home Politica Aida Romagnuolo: vicina all’agente di Polizia Penitenziaria aggredito nel carcere di Campobasso.

Aida Romagnuolo: vicina all’agente di Polizia Penitenziaria aggredito nel carcere di Campobasso.

Aida Romagnuolo: vicina all’agente di Polizia Penitenziaria aggredito nel carcere di Campobasso.
42
0

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA LEGA MOLISE CAMPOBASSO – AIDA ROMAGNUOLO

CAMPOBASSO. Come capogruppo della Lega alla Regione Molise e come cittadina, sento sinceramente il dovere di esprimere tutta la mia solidarietà e la mia totale vicinanza all’agente di polizia penitenziaria aggredito da un detenuto nel carcere di Campobasso. Un episodio di una inaudita gravità, che ha ancora una volta visto soccombere un leale servitore dello Stato.

Oggi nelle carceri, tra cui anche quello di Larino e del nostro Capoluogo, succede di tutto e quasi di tutto entra nelle celle come droga, telefonini, sim card che regolarmente vengono sequestrati. Naturalmente, a seguito di questi reiterati e gravissimi episodi, urge quanto prima una seria riforma del sistema carcerario.

Pertanto, unitamente all’agente, esprimo la mia totale gratitudine al direttore, al comandante e agli uomini della casa circondariale di Campobasso che quotidianamente, servono con abnegazione e profondo senso di responsabilità le istruzioni.

(42)