Home Cronaca Diga del Liscione, nessuna criticità dalle verifiche. L’annuncio del Governatore Donato Toma.

Diga del Liscione, nessuna criticità dalle verifiche. L’annuncio del Governatore Donato Toma.

Diga del Liscione, nessuna criticità dalle verifiche. L’annuncio del Governatore Donato Toma.
66
0

CAMPOBASSO. «I tecnici di Molise Acque mi hanno comunicato che tutte le verifiche operate hanno avuto esito negativo, nel senso che non è stata riscontrata alcuna criticità. In ogni caso, in questi giorni sarà installata nell’area della diga la strumentazione prevista dal Dipartimento di Protezione civile nazionale per entrare a far parte della cosiddetta Ran, la Rete accelerometrica nazionale di monitoraggio, che rileva eventuali fenomeni sismici in prossimità dell’epicentro e fornisce, dunque, informazioni utili ad ogni eventuale studio sulla dinamica degli eventi».

Così si esprime il presidente della Regione Molise, Donato Toma, a proposito della diga del Liscione di Guardialfiera, una delle opere più importanti e più strategiche della regione.

«Assolutamente giusto e naturale – fa notare il governatore –  che sia stata una delle opere più attenzionate. E’ stata oggetto, a seguito degli eventi sismici principali, di tutte le procedure di controllo che prevedono i disciplinari, in particolare in caso di episodi tellurici di intensità superiore a 4.0 in prossimità di dighe. Ai controlli hanno partecipato il personale di Molise Acque, il responsabile e il sostituto responsabile dighe e ieri ci sono stati ulteriori controlli specifici fatti dall’Ufficio Dighe di Napoli attraverso proprio personale specializzato» .

«Secondo quanto comunicatomi dagli addetti ai lavori – precisa Toma – sono state poste in essere tutte le verifiche e le ispezioni del caso: nei cunicoli, alle paratoie, all’ascensore di accesso, al coronamento, al livello delle acque, a tutti gli elementi che avrebbero potuto avere maggiori criticità. Si è proceduto anche con verifiche strumentali e rilievi di accelerazioni. Inoltre, sono state attivate le prove di tenuta di paratoie, verifiche dell’adduttore e di ogni altro elemento idraulico, con particolare riferimento anche all’impianto di potabilizzazione»

(66)