Home Sport Macchia d’Isernia: sabato 25 agosto la seconda edizione di “Macchia in Corso”, evento proposto dalle associazioni “Free Runners Isernia e Origami”.

Macchia d’Isernia: sabato 25 agosto la seconda edizione di “Macchia in Corso”, evento proposto dalle associazioni “Free Runners Isernia e Origami”.

Macchia d’Isernia: sabato 25 agosto la seconda edizione di “Macchia in Corso”, evento proposto dalle associazioni “Free Runners Isernia e Origami”.
76
0

MACCHIA D’ISERNIA. Il 25/08/2018, dalle ore 15.00 avrà inizio, nel Comune di Macchia di Isernia, la seconda edizione della gara podistica a carattere regionale denominata “2^ed. MACCHIA in CORSA”.

La manifestazione è organizzata dalle Associazioni “Free Runners Isernia” e “Origami“ di Macchia d’Isernia, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Macchia di Isernia, del CONI e della Fidal Molise.

Il raduno si terrà alle 15.00 presso p.zza Elena in Macchia di Isernia; successivamente, alle ore 16.00, è prevista la corsa a quattro zampe con la partecipazione dell’ENPA – sezione di Isernia.

Alle ore 16.30 avrà inizio la gara ludico- motoria riservata ai bambini di età compresa tra i 6 ed i 14 anni lungo il tracciato (di 800 metri) che percorre in senso circolare il centro storico; a seguire, alle ore 17.30, l’evento clou dell’intera manifestazione: la gara competitiva (di 9,7 KM) e non competitiva (di 5 KM) che, partendo dal centro storico del paese, vedrà gli atleti impegnati in un percorso nell’incantevole campagna adiacente il paese per poi tornare nel centro storico dove è previsto l’arrivo. Gli atleti e le società partecipanti saranno premiati secondo quanto stabilito nel regolamento e riportato nelle locandine pubblicitarie con cospicui premi e prodotti locali. A seguire, successivamente alle premiazioni che si terranno alle 19.30, agli atleti verrà offerto un ricco pasta party in p.zza Elena, alle pendici dell’imponente Palazzo Baronale della famiglia De Iorio Frisari.

La manifestazione si pone nell’ottica di riscoprire e valorizzare il territorio nelle sue tradizioni, nelle sue bellezze naturalistiche e nell’enorme patrimonio artistico nonché di incentivare quei principi di solidarietà e di integrazione che da sempre si pongono a fondamento della storia del Molise e quindi considerare lo sport, non solo nella sua accezione agonistica (oggi purtroppo predominante), bensì come veicolo di crescita e di sviluppo dei valori sociali e culturali

 

(76)

error: