Home Sanità Gestione del paziente tracheotomizzato e disfagico, all’Ircss Neuromed un aggiornamento sulle tecniche di assistenza.

Gestione del paziente tracheotomizzato e disfagico, all’Ircss Neuromed un aggiornamento sulle tecniche di assistenza.

Gestione del paziente tracheotomizzato e disfagico, all’Ircss Neuromed un aggiornamento sulle tecniche di assistenza.
31
0

POZZILLI. Nella Polo Didattico dell’I.R.C.C.S. Neuromed un corso ECM (Educazione Continua in Medicina) di aggiornamento sulla “Gestione del paziente tracheotomizzato e disfagico”. L’incontro, che si terrà venerdì 8 giugno a partire dalle ore 9.00, vede la responsabilità scientifica del dottor Giancarlo Cavaniglia, specialista in Otorinolaringoiatria.

I Reparti di Neuro-Riabilitazione devono trattare pazienti che, a seguito delle patologie da cui sono affetti, presentano costantemente problemi respiratori e disturbi della deglutizione. Il Personale Medico e di Assistenza è quindi continuamente portato ad affrontare le problematiche legate alla gestione della cannula tracheostomica e alla disfagia nei vari momenti della riabilitazione sino alla completa ripresa della deglutizione spontanea.

Alla luce delle problematiche legate al mancato controllo dato dalla laringe, e per le serie complicazioni sulle vie respiratorie che possono aggravare il decorso di pazienti già provati dalla loro patologia di base, è fondamentale un continuo aggiornamento del personale di cura e di assistenza sulla gestione della cannula tracheale e sulla alimentazione per le vie naturali.

Con questo Corso si intende approfondire, sia sul piano teorico che pratico, tutti gli aspetti che possono migliorare la qualità dell’assistenza prestata affinché si possa ridurre la frequenza di complicazioni, evitare eventuali contenziosi legali, in modo di stendere dei protocolli condivisi da seguire nella gestione di questi pazienti.

locandina neuromed completa

 

 

 

(31)