Home Sport Isernia: festa dello sport emanata l’ordinanza che vieta il transito presso il terminal ferroviario e lungo Corso Garibaldi.

Isernia: festa dello sport emanata l’ordinanza che vieta il transito presso il terminal ferroviario e lungo Corso Garibaldi.

Isernia: festa dello sport emanata l’ordinanza che vieta il transito presso il terminal ferroviario e lungo Corso Garibaldi.
44
0

L’evento si svolgerà domenica 3 giugno ed è promossa a livello nazionale dal Coni.

Domenica 3 giugno, dalle ore 9:30 alle ore 12:30, nel Terminal degli autobus “F. Martino” di Isernia, si terrà la «Giornata Nazionale dello Sport» organizzata dal CONI.

Per assicurare il regolare svolgimento dell’evento è stata emessa apposita ordinanza comunale con la quale, dalle ore 8 e fino al termine della manifestazione, sarà vietato il transito e la sosta nel predetto Terminal degli autobus e lungo corso Garibaldi, nel solo tratto compreso tra via Gorizia e via Petrarca.

Lo stesso giorno 3 giugno, dalle ore 8  alle ore 15, varrà il divieto di sosta su via XXIV maggio (lato destro del senso di marcia) nel tratto compreso tra via Firenze e la prima traversa di piazza Veneziale, per consentire la sosta agli autobus di linea extraurbani e ai mezzi sostitutivi delle FF. SS.

Inoltre, la medesima ordinanza ha stabilito, per i mezzi della società di trasporto urbano ed extraurbano, compresi quelli di linea sostitutivi delle FF.SS., il divieto di percorrenza di corso Garibaldi, l’ingresso obbligatorio all’entrata di Isernia Nord e sosta da effettuarsi su Via XXIV maggio (lato destro del senso di marcia) nel tratto compreso tra  via Firenze e la prima traversa di piazza Veneziale.

. A Isernia, l’appuntamento è nel Termina “Francesco Martino” dalle ore 9:30

Sarà una grande festa all’insegna di chi ama e pratica sportiva, con eventi e manifestazioni in molte città italiane.
La Giornata di quest’anno sarà incentrata sul tema “Lo sport difende la natura”, vicino alle istanze dell’Agenda 2020 del CIO, nella quale la sostenibilità ambientale viene identificata come una delle finalità da perseguire, partendo dalla responsabilità che lo sport ha dal punto di vista educativo e sociale anche nel preservare, tutelare e valorizzare la natura.

La GNS si terrà sotto la direzione del CONI che, in coordinamento con le associazioni e gli organismi sportivi operanti nel territorio e insieme agli enti locali, assumerà iniziative volte a promuovere e a valorizzare la funzione educativa e sociale dello sport quale fondamentale fattore di crescita e di arricchimento dell’individuo, di preservazione della salute, di miglioramento delle qualità della vita e di responsabilizzazione e rafforzamento della società civile.

(44)

error: