Home Sport Campionati Nazionali Universitari: il Cus Molise nel Tennis punta su Domenico e Luca Scelzi.

Campionati Nazionali Universitari: il Cus Molise nel Tennis punta su Domenico e Luca Scelzi.

Campionati Nazionali Universitari: il Cus Molise nel Tennis punta su Domenico e Luca Scelzi.
54
0

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA UFFICIO STAMPA CAMPIONATI NAZIONALI UNIVERSITARI MOLISE.

Esperienza, qualità di giocate e buona tecnica. Sono queste in tre parole le caratteristiche principali di Domenico e Luca Scelzi che nella fase finale dei Cnu cercheranno di portare in alto i colori del Cus Molise nel tennis (sia nel singolo che nel doppio). Impegnati con il Circolo Tennis Barletta nel campionato di serie B, i due fratelli sono pronti a vendere cara la pelle in una competizione di grande livello che si spera possa riservare soddisfazioni ai due portacolori cussini. “Per noi è la prima partecipazione alla fase finale di un Campionato Nazionale Universitario – sottolinea Domenico Scelzi –  non è una competizione chiusa per facoltà quindi potremo trovarci di fronte giocatori di alto livello. Dovremo pensare ad una partita alla volta, set dopo set, provando ad arrivare il più lontano possibile”.

Siete alla prima apparizione alla fase finale dei Cnu. Come mai avete deciso di partecipare?

“Studiando non abbiamo tempo per partecipare a queste manifestazioni fuori sede. Qui si gioca in casa e riusciamo a conciliare bene le due cose. Il risultato finale dipende molto anche da quelli che saranno i nostri avversari. Di sicuro, ribadisco, cercheremo di dare il massimo in ogni partita”.

Sarete impegnati sia nel singolo che nel doppio. Il fatto che giocate insieme e vi conoscete può essere un vantaggio?

“Ci conosciamo a memoria giocando insieme da tanto tempo e questo è sicuramente un vantaggio. L’affinità nel doppio è importante ma il risultato finale di una partita, nel tennis come in altri sport, dipende da tanti fattori”.

Per quanto riguarda la stagione con il Circolo Tennis Barletta come sta andando?

“Siamo in corsa per la salvezza in serie B. Negli anni scorsi siamo riusciti a centrare sempre i playoff e per poco non abbiamo raggiunto la serie A2. Adesso, però, si è fatto male Faggella che è il nostro capitano e quindi dobbiamo cercare di chiudere la pratica permanenza combattendo fino alla fine”.

(54)