Home Economia Isernia: i Lavoratori in Lotta si sono presentati alla cittadinanza e alla stampa. “Chiesto il reintegro dei posti di lavoro e tanta dignità per tutti”.

Isernia: i Lavoratori in Lotta si sono presentati alla cittadinanza e alla stampa. “Chiesto il reintegro dei posti di lavoro e tanta dignità per tutti”.

Isernia: i Lavoratori in Lotta si sono presentati alla cittadinanza e alla stampa. “Chiesto il reintegro dei posti di lavoro e tanta dignità per tutti”.
76
0

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA ASSEMBLEA PERMANENTE EX LAVORATORI IN LOTTA.

Conferenza stampa partecipata e sentita da decine di ex lavoratori, quella di ieri presso la stazione di Isernia per illustrare ilo logo, le motivazioni e le iniziative che saranno a breve messe in atto dalla LeD Molise, l’Assemblea Permanente degli Ex Lavoratori in Lotta. Si è ribadito a chiare lettere che l’ultimo treno per l’occupazione non si ha proprio l’intenzione di perderlo ed è per questo motivo che, simbolicamente, l’iniziativa di presentazione del movimento di lotta si è tenuto presso lo scalo ferroviario di Isernia.

Per la prima volta, dopo i movimenti operai degli anni ’70, i lavoratori  hanno smesso i panni del corporativo ed hanno intrapreso la strada, l’unica solidale e possibile, quella che vede abbracciare tutte le categorie di lavoratori in difficoltà al fine di portare avanti un’unica rivendicazione, quella che dovrà, gioco forza, assicurare  loro una ricollocazione nel mondo del lavoro attraverso l’area di crisi complessa.  lavoratori lotta molise

E le scadenze delle iniziative sono a brevissimo termine, la prima, ancora un’assemblea presso il piano terra della provincia di Isernia prevista per venerdì 15 dicembre alle ore 17.30, durante la quale saranno messe a punto tutte le idee del rilancio e della lotta, la seconda, quella più importante e vitale, prevista per martedì 19 dicembre dalle ore 10.30 davanti al consiglio regionale dove, oltre a protestare con fermezza, chiederemo un ascolto da parte del presidente del consiglio, Cotugno, del presidente dell’esecutivo, Frattura e dell’assessore delegato, Veneziale per ottenere risposte concrete al dramma degli ex lavoratori. Natale e vicino e speriamo che possa esserlo per tutti, chiediamo comprensione, dignità, lavoro e rispetto delle regole civili. A voi della stampa, chiediamo di amplificare la nostra voce e di seguirci per non lasciare nel buio le giuste rivendicazioni.

(76)

error: