Home Cronaca Pozzilli: 727 milioni di euro per ripartire dal Molise. Renzi all’Unilever: “Realtà come questa mi fanno essere orgoglioso dell’Italia”.

Pozzilli: 727 milioni di euro per ripartire dal Molise. Renzi all’Unilever: “Realtà come questa mi fanno essere orgoglioso dell’Italia”.

Pozzilli: 727 milioni di euro per ripartire dal Molise. Renzi all’Unilever: “Realtà come questa mi fanno essere orgoglioso dell’Italia”.
704
0

“Il Nostro Paese è vivo più che mai, tocca a noi rialzarlo”.  

Foto by Gilda Cuva
Foto by Gilda Cuva
Foto by Gilda Cuva
Foto by Gilda Cuva

POZZILLI. Si è presentato con quasi due ore di ritardo all’appuntamento, ma al suo arrivo all’interno dello stabilimento Unilever di Pozzilli, ha immediatamente calamitato l’attenzione su di se. “Scusatemi per il ritardo, sapevo che a Pozzilli oggi si festeggia Sant’Anna, il protettore del paese” e ho voluto fare un giro. So che voi tutti vi maledirete e direte ma che ci frega di Renzi..sarò breve e vi lascerò godere la festa”. Ha esordito così il premier Matteo Renzi in occasione della sua visita ufficiale in Molise e in Provincia di Isernia. Lo stabilimento dell’Unilever di Pozzilli è stato scelto come meta prediletta della visita del Capo del Governo. Una visita intensa che non ha lesinato colpi di scena. All’esterno dello stabilimento anche un gruppo di contestatori che hanno ribadito il no della politica renziana in Italia. Accolto dal dirigente Trocchio, Renzi si è soffermato su numerosi argomenti.

Foto by Gilda Cuva
Foto by Gilda Cuva

Il capo massimo dell’Unilever, prima dell’intervento di Matteo Renzi, ha ribadito la crescita esponenziale dell’Unilever negli ultimi 30 anni. Cinque stabilimenti in Italia che tutt’ora sono ambiti anche da aziende estere, che acquisiscono il modus operandi della Lever. L’azienda leader nel settore chimico, ha investito sulle strutture, sull’innovazione tecnologica e soprattutto sulla manodopera. Proprio da qui il premier ha dato il via al suo intervento. “Se non ci fossero le maestranze noi non avremmo modo di esistere. Sono loro il futuro del nostro Paese e su di loro bisogna investire. Oggi me ne torno a casa più felice. Il presidente Frattura mi ha svuotato “simbolicamente” le tasche. Con i 727 milioni di euro , grazie alla stipula del “Patto per il Molise”, la vostra regione potrà ripartire con nuove ed intelligenti idee. Una realtà come quella dell’Unilever rappresenta un vanto per tutto il Paese. Stiamo investendo sulla globalizzazione insieme all’Europa ed ora non dobbiamo tirarci indietro”. Passaggio di stretta attualità sul mondo del lavoro e sulle nuove forme di contrattualizzazione. “Il tanto criticato Job Act ha permesso ad aziende come questa, che negli anni scorsi si trovavano in difficoltà, di poter tornare ad assumere e mi pare che qui lo si stia facendo”. Renzi ha concluso il suo intervento dedicando ampio spazio al Molise. “Me ne vado dalla vostra terra con una grande convinzione. Il Molise – ha concluso Matteo Renzi – è ricco di valori. Elemento notato nella visita a San Giuliano di Puglia, a Campobasso e qui a Pozzilli. Da qui noi stiamo ripartendo, proprio dai valori del popolo italiano”.

Foto by Gilda Cuva
Foto by Gilda Cuva

 Conclusione delicata con una citazione di uno scrittore francese dei tempi nostri. “L’artigiano costruisce la sedia per la bontà che ci mette nel farlo e soprattutto perché saprà di fare cosa benevola ad altri”. In sintesi un vero e proprio elogio a tutti i lavoratori che ogni giorno si attivano ed impegnano con tutto il cuore per far andare avanti la nazione Italia. Ad attenderlo durante l’incontro numerose autorità regionali e locali, tra cui il presidente della Regione Molise Paolo Di Laura Frattura ed il sindaco di Pozzilli Stefania Passarelli. Mi. Visco.

(704)

error: