Home Ambiente Pnalm: sorpresa tra i ricercatori. Fotografato il rarissimo “Codazzurro”. Si tratta di un esemplare di uccello rarissimo.

Pnalm: sorpresa tra i ricercatori. Fotografato il rarissimo “Codazzurro”. Si tratta di un esemplare di uccello rarissimo.

Pnalm: sorpresa tra i ricercatori. Fotografato il rarissimo “Codazzurro”. Si tratta di un esemplare di uccello rarissimo.
95
0

PNALM. Il territorio del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise riserva agli studiosi e ai ricercatori presenti in zona sempre grandissime sorprese. L’ultima, in ordine di tempo, è quella dello scorso 16 gennaio. Questa può essere segnata come una giornata storica per il Parco. Infatti, da questo momento in poi tra le specie rare presenti si può annoverare anche quella del rarissimo uccello “Codazzurro”. Esemplare solito nidificare nel cuore del Nord e poi spostarsi per svernare nel sud est asiatico. L’osservazione effettuata nel territorio del Pnalm riveste una enorme importanza. Infatti, questo tipo di uccello oltre ad essere raro, è stato realmente osservato solo per un numero di venti esemplari su tutto il territorio italiano. Le foto sono state scattate da Fabrizio Bulgarini e Myrta Mafai. Bulgarini, attualmente, è uno dei più conosciuti ornitologi italiani. Red. News.

 

 

(95)

error: