Home Politica Isernia: il consigliere di CasaPound Italia Francesca Bruno porta il ‘baratto amministrativo’ in Consiglio Comunale

Isernia: il consigliere di CasaPound Italia Francesca Bruno porta il ‘baratto amministrativo’ in Consiglio Comunale

Isernia: il consigliere di CasaPound Italia Francesca Bruno porta il ‘baratto amministrativo’ in Consiglio Comunale
262
0

“Una proposta concreta per alleggerire la pressione fiscale sui cittadini in difficoltà, contribuendo al decoro urbano”

ISERNIA. Commutare i tributi non saldati in prestazioni lavorative volontarie nell’ambito della cura degli spazi urbani e del verde pubblico. Questo il contenuto della mozione presentata dal consigliere comunale di CasaPound Italia Francesca Bruno, che chiede anche per la città di Isernia l’adozione della pratica del ‘baratto amministativo’, applicato con successo in numerosi Comuni italiani.

“Attraverso il ‘baratto amministrativo’ – afferma Francesca Bruno in una nota – si risolverebbero due problemi che da tempo affliggono Isernia: il contenzioso relativo ai tributi non saldati dai cittadini, ed il problema della cura degli spazi pubblici, che spesso versano in condizioni di degrado, come ho avuto modo di verificare in prima persona in occasione delle iniziative di riqualificazione urbana promosse da CasaPound ad Isernia”.

“Qualora il ‘baratto amministrativo’ venisse approvato, i cittadini, una volta provata l’impossibilità effettiva a saldare le tasse, potrebbero commutare il loro debito verso l’amministrazione con prestazioni volontarie di manodopera per il recupero di spazi urbani. Auspico quindi vivamente che i colleghi consiglieri in occasione del prossimo Consiglio Comunale mostrino interesse per una proposta che può al tempo stesso alleviare le difficoltà dei nostri concittadini più in difficoltà, e contribuire al miglioramento della vita cittadina”.

 

(262)