Home Sociale Nasce Tump, un Consorzio per favorire lo sviluppo di tutto il territorio molisano. Tra i membri anche la Fondazione Neuromed.

Nasce Tump, un Consorzio per favorire lo sviluppo di tutto il territorio molisano. Tra i membri anche la Fondazione Neuromed.

Nasce Tump, un Consorzio per favorire lo sviluppo di tutto il territorio molisano. Tra i membri anche la Fondazione Neuromed.
70
0

POZZILLI. Si è costituita lo scorso 13 febbraio 2018 una nuova realtà consortile: il CONSORZIO TUMP.

I soci fondatori sono la società CASTELPETROSO 90, la società DI MAJO NORANTE, la FONDAZIONE NEUROMED, la FONDAZIONE DI RICERCA E CURA GIOVANNI PAOLO II, l’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL MOLISE.

Nato con lo scopo dichiarato di affrontare le profonde trasformazioni in atto nella società molisana, il Consorzio TUMP intende proporsi come attore promotore e di supporto per lo sviluppo etico e sostenibile dell’intero territorio regionale. In particolare, il Consorzio esercita in via stabile e principale un’attività d’impresa d’interesse generale, senza scopo di lucro e per finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale.

Nel rispetto di tali principi, il Consorzio si propone di perseguire le seguenti finalità:

  • favorire lo sviluppo di tutto il territorio molisano con incentivazione occupazionale per i giovani e incremento reddituale per i residenti;
  • promuovere la salvaguardia della salute, il miglioramento delle condizioni dell’ambiente e l’utilizzazione accorta e razionale delle risorse naturali del territorio molisano;
  • favorire l’incontro tra le realtà imprenditoriali operanti nei settori di riferimento del Consorzio, adoperandosi per farne nascere di nuove;
  • sostenere le iniziative locali atte a promuovere l’autogestione e lo sviluppo socio-economico del territorio;
  • progettare e realizzare programmi di ricerca finalizzati allo sviluppo scientifico e tecnologico nell’ambito delle finalità sopra elencate.

 

Tali finalità sono perseguite attraverso lo svolgimento di diverse attività, tra cui:

  • organizzazione e gestione nel territorio molisano di attività turistiche d’interesse sociale e culturale, nonché di attività culturali, artistiche, oppure ricreative d’interesse sociale finalizzate alla formazione, al tirocinio e all’attività di ricerca degli studenti dell’Università del Molise nei percorsi formativi attinenti, anche attraverso la creazione di centri di gestione di servizi turistici e ricreativi;
  • sostegno alla formazione universitaria e post-universitaria;
  • ricerca scientifica di particolare interesse sociale mediante la produzione di studi e progetti; ricerca e sviluppo di tecnologie innovative; promozione e assistenza tecnica d’iniziative imprenditoriali di enti pubblici e privati nel campo della programmazione, della pianificazione e dell’utilizzazione delle risorse ambientali anche tramite coordinamento; elaborazione di studi e di valutazioni per la corretta alimentazione;
  • educazione, istruzione, formazione e aggiornamento professionale nell’ambito delle discipline agroalimentari, della salute, del benessere e del turismo;
  • interventi di tutela e di valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio molisano.

L’obiettivo strategico del Consorzio è di andare a incidere direttamente sulla vita dei cittadini, attuando progetti di ricerca, innovazione e sperimentazione di nuovi servizi per la promozione sociale, implementando per esempio buone prassi ed esperienze significative già avviate sul territorio regionale o nazionale.

Il Consorzio è iscritto nei registri della Camera di Commercio nella specifica sezione delle imprese sociali. Le imprese sociali sono organizzazioni private che svolgono attività d’impresa per finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale e destinano i propri utili prioritariamente al conseguimento dell’oggetto sociale, adottando modalità di gestione responsabili e trasparenti e favorendo il più ampio coinvolgimento dei dipendenti, degli utenti e di tutti i soggetti interessati alle proprie attività.

Il Consiglio di amministrazione è composto dal dott. Luigi Di Majo Norante (nominato Presidente), il dott. Antonio D’Aimmo, il prof. Angelo Presenza, il dott. Mario Pietracupa, la dott.ssa Sabrina Ricci.

 

(70)