Home Sport Calcio giovanile: parte oggi la nuova rubrica dell’Asd Boys Roccaravindola dal titolo “Le Pagelle della Boys”. Ogni settimana verranno dati i voti ai calciatori.

Calcio giovanile: parte oggi la nuova rubrica dell’Asd Boys Roccaravindola dal titolo “Le Pagelle della Boys”. Ogni settimana verranno dati i voti ai calciatori.

Calcio giovanile: parte oggi la nuova rubrica dell’Asd Boys Roccaravindola dal titolo “Le Pagelle della Boys”. Ogni settimana verranno dati i voti ai calciatori.
59
0

Parte oggi la nuovissima rubrica dal titolo “Le Pagelle della Boys”, un appuntamento settimanale nella quale saranno dati i voti alle prestazioni dei nostri Boys delle categorie Allievi e Giovanissimi. Oggi daremo spazio alla categoria Giovanissimi. Buona lettura.

Categoria Giovanissimi

Virtus Bojano 4 – Boys Roccaravindola 2

 

RAMPONE 6: non ha colpe particolari sui gol, anzi nel primo tempo si oppone ai tentativi avversari tenendo in gara i suoi, forse l’unica incertezza sul gol del 2 a 0, era coperto e ha visto la palla all’ultimo momento considerando che il tiro era lento e a mezza altezza.

 

AMICONE 6: giornata assai complicata, dalle sue parti arrivano molti palloni che non riesce in prima battuta a deviare con il piede mancino, nell’uno contro uno riesce in più di un’occasione a fermare l’avversario, può fare di più.

 

CRISTINZIO 6,5: il migliore del suo reparto, imposta il gioco, rilancia e serve i suoi compagni in maniera precisa. Suo l’assist per il gol di Pellegrino, passaggio avvenuto dalla propria area di rigore. Bravo!

 

PALLANTE 6: ha il suo daffare nel cercare di limitare gli attacchi avversari e domenica non è sembrato all’altezza del suo valore, sarà stata forse il peso della fascia di capitano ma come il suo compagno di reparto Amicone bisognerà lavorare sulla posizione e sui tempi di intervento.

 

ROCCHIO 6,5: spinge meno del solito, anche perché il Mister gli chiede di sacrificarsi in copertura e dalle sue parti sono poche le azioni di attacco della squadra avversaria, esce bene palla al piede, testa alta e cerca sempre il compagno più smarcato.

 

MEOLI 7: Inizia piuttosto timido, ma poi si riprende e prende fiducia col passare dei minuti. Si sacrifica in copertura, con risultati alterni però nei duelli, nella ripresa trova diversi strappi centrali e nonostante il suo fisico esile prende botte senza accusare. Gigante!

 

LA BELLA 6,5: Un passo indietro rispetto alle ultime prove. Da centrocampista centrale soffre un po’ gli avversari invece quando il Mister al secondo tempo lo sposta sulla fascia sinistra riesce ad arginare gli attacchi avversari e a proporsi in maniera costante.

 

FOGLIETTA 6,5: Nel primo tempo non trova la giusta posizione e riesce solo in qualche occasione a presentarsi in attacco. Nella ripresa invece inizia a fare quello che più gli riesce, dribbling e corsa mettendo più volte in difficoltà la difesa avversaria. Nel finale ha la palla del 3 a 3 ma non riesce a calciare con potenza. Peccato!

 

DE LUCIA 7: nel primo tempo non riesce ad incidere e sorprendere la difesa del Bojano. Gioca spesso spalle alla porta, sacrificandosi come al solito, sbagliando poco ma senza alzare il livello come sa fare. Nel secondo tempo invece cambia musica, realizza il gol su rigore che riapre la partita e fornisce degli assist pregevoli ai suoi compagni.

 

STROIA 6: la voglia di battersi c’è, non altrettanto la pericolosità in fase offensiva, bisogna lavorare molto spalle alla porta e in supporto dei compagni di reparto. Può e deve dare di più.

 

PELLEGRINO 7,5: il migliore dei suoi, sia per la rete che riapre la gara che per la dedizione mostrata per tutto il match, anche in fase di copertura, a tratti sembra di giocarla da solo. Il primo tempo è un po’ nervoso, i difensori avversari per fermarlo le usano tutte ma lui riesce a siglare un gol da vero attaccante di razza. Riceve palla da Cristinzio, con la testa la porta avanti, salta due difensori ed esegue un tiro fortissimo che va ad insaccarsi in rete. Bomber!

 

DALLA PANCHINA:

CERRONE 6: non perfetto nell’allineamento che porta al quarto gol del Bojano, ma rispetto al solito prende fiducia e campo, macchia la sua prestazione nell’occasione del gol ma sta crescendo.

VERDILE 6: non può avere minuti nelle gambe essendosi allenato pochissimo nell’ultimo mese per via di un infortunio e il Mister lo colloca al fianco di Pellegrino per cercare di agguantare il pareggio.

TARTAGLIONE 6: entra al posto di La Bella per limitare le avanzate della squadra avversaria e riesce anche a rendersi pericoloso in più di qualche occasione.

CACCIA 6: pochi minuti a sua disposizione, con la stanchezza ormai padrona in campo, senza possibilità di incidere cerca nel finale di creare scompiglio nell’area avversaria.

GENTILE 6: ha il compito di non far ragionare il centrocampo avversario e cercare di impostare l’azione, riesce anche a sfornare qualche invitante assist ma non ad incidere.

(59)