Home Economia Informazione: dal 2 maggio riprenderanno le trasmissioni di Tvi Molise. Il direttore di testata è Pino Saluppo.

Informazione: dal 2 maggio riprenderanno le trasmissioni di Tvi Molise. Il direttore di testata è Pino Saluppo.

Informazione: dal 2 maggio riprenderanno le trasmissioni di Tvi Molise. Il direttore di testata è Pino Saluppo.
156
0

Presentato questa mattina il rilancio della storica emittente televisiva regionale.

CAMPOBASSO. Dal 2 maggio, riparte TVI Molise. “Una televisione che vuole essere ancora di più al fianco dei cittadini e delle stesse ragioni dell’autonomia del Molise. Per discutere e confrontarsi sulle dinamiche politiche, sociali ed economiche guardando al domani”. Così, il direttore responsabile della testata giornalistica, Giuseppe Saluppo, nel corso della conferenza stampa tenuta nella sede dell’Ordine dei Giornalisti del Molise nella mattinata di mercoledì 19 aprile 2017. Con Saluppo, il presidente dell’Ordine, Antonio Lupo e la presenza, per i saluti istituzionali, del sindaco di Campobasso, Antonio Battista e del presidente della Giunta regionale, Paolo Frattura.

“Mi fa piacere potere ospitare e presentare il rilancio della testata giornalistica TVI Molise – ha detto il presidente dell’Ordine dei Giornalisti, Antonio Lupo – in un momento delicato e problematico dell’informazione regionale. Mi auguro un lungo percorso anche perché le tappe di questa emittente rappresentano un passato illustre e denso di significati e motivazioni”.

A tracciare le linee programmatiche della testata, il direttore responsabile, Giuseppe Saluppo.

“Il rilancio di TVI Molise, nasce da un progetto editoriale e giornalistico. Un progetto in itinere che, ripartendo dalla storia illustre della testata, intende guardare al domani. Un percorso giornalistico che intendiamo fare nella costruzione di idee e di propositi che guardano al territorio molisano e, attraverso l’analisi, il confronto, il dibattito e la critica aiutare, possibilmente, a inquadrare e risolvere i problemi in agenda. Ma, anche, di guardare in prospettiva consci che l’autonomia di questa terra sia, oggi più che mai, indispensabile per potere pensare di costruire un futuro da assicurare alle giovani generazioni”. foto presentaz3

Saluppo, poi, ha presentato le redazioni di Campobasso e di Venafro in attesa della costituzione di quella di Termoli. Biglietto da visita giornalistico, naturalmente, che porta impresse la Rassegna stampa e il Videogiornale.

Quindi le trasmissioni che spazieranno dall’informazione europea alla sanità, dalla cultura alla religione.

“Dopo 30 anni passati nel mondo del giornalismo ed avere dato vita ad altre testate giornalistiche – ha chiuso Saluppo – mi fa immenso piacere ringraziare la parte editoriale che mi consente di realizzare un nuovo progetto che parte da una società cambiata dal tempo e che deve vedere, proprio attraverso l’utilizzo dei nuovi strumenti tecnici, la possibilità di proiettare nuove azioni sul territorio”.

Saluti, come si diceva, sono stati portati, nel corso della conferenza stampa, dal sindaco di Campobasso, Antonio Battista e dal presidente della Giunta regionale, Paolo Frattura.

(156)