Home Territorio Isernia, via delle sorgenti: intervenire presto per evitare ulteriori incidenti. La richiesta al comune di Comunita’ Attiva.

Isernia, via delle sorgenti: intervenire presto per evitare ulteriori incidenti. La richiesta al comune di Comunita’ Attiva.

Isernia, via delle sorgenti: intervenire presto per evitare ulteriori incidenti. La richiesta al comune di Comunita’ Attiva.
124
0

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA COMUNITA’ ATTIVA (SEDE DI ISERNIA).

Nel periodo in cui la città è alle prese con il freddo, la neve, il gelo e le conseguenze che questi elementi comportano, ComunitAttiva intende sottoporre all’attenzione della cittadinanza e dell’amministrazione comunale una questione rilevante. Non vogliamo qui parlare esclusivamente di un piano di gestione della neve che, purtroppo, ha manifestato delle falle, prime fra tutte l’impossibilità di collegamento con alcune contrade e la formazione di enormi lastre di ghiaccio in zone molto frequentate quali il centro storico ed il piazzale antistante la stazione ferroviaria ed il terminal bus.

Vogliamo però sottolineare quanto l’incolumità dei cittadini e la sicurezza stradale devono essere obiettivi primari per lo sviluppo di una qualsivoglia città, ancor di più per il capoluogo di provincia. Purtroppo, in alcune zone della città questa tutela non è garantita. Uno degli esempi lampanti riguarda il tratto stradale di via delle sorgenti che, collegando il centro cittadino alla zona Le piane, prevede anche l’attraversamento di un tratto che costeggia il fiume Sordo. Il tratto di strada in questione, da molti anni, risulta essere senza efficaci barriere ai margini esterni, una situazione questa che, senza alcun dubbio, rappresenta un elemento di pericolosità.

Proprio la recente nevicata che ha colpito Isernia ed il Molise intero ha reso ancora più evidente la portata di questo pericolo. La notte del 6 gennaio scorso infatti, a causa del manto stradale ghiacciato, una vettura guidata da un giovane isernino si è ritrovata catapultata nel corso d’acqua costeggiato dalla strada cittadina. L’auto, ritrovatasi sottosopra, ha iniziato immediatamente ad imbarcare acqua ed è stato solo grazie alla velocità ridotta del veicolo ed alla prontezza di riflessi del conducente che la tragedia è stata evitata.

La complessa situazione atmosferica ha poi reso complesso e lungo il recupero dell’autovettura che è avvenuto solamente tre giorni dopo e grazie all’intervento di privati cittadini.

Questo episodio purtroppo non è un caso isolato. Sono numerose infatti le segnalazioni di incidenti che si verificano con modalità similari durante tutto il periodo dell’anno in una zona che, nel recente periodo, ha visto un notevole incremento del flusso di traffico automobilistico e pedonale.  Si rende quindi necessario intervenire al fine di prevenire ulteriori disagi. ComunitAttiva, alla luce di questi episodi, richiede un impegno immediato all’amministrazione comunale affinché venga posto un rimedio permanente alla situazione di pericolo, tramite la costruzione di barriere adeguate ai margini del tratto stradale di via delle sorgenti. Solo in questo modo si eviterà di poter incorrere in possibili tragedie e si potrà garantire la completa incolumità dei cittadini.

(124)